CRADLE OF FILTH: il messaggio di Dani Filth dopo la morte di Stuart Anstis

Pubblicato il 24/08/2022

Artista: Cradle Of Filth | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 13 febbraio 2018 | Venue: Zona Roveri | Città: Bologna

 

Il leader dei CRADLE OF FILTH, Dani Filth, ha postato il suo messaggio di cordoglio per Stuart Anstis, ex chitarrista della band morto il 21 agosto all’età di 48 anni:

“È con grande tristezza che ho appreso della scomparsa del mio ex chitarrista Stuart Anstis a 48 anni.
Stuart, nonostante le nostre divergenze, era un chitarrista incredibilmente talentuoso che ha portato un vero senso di magia in tutto ciò che ha scritto per i CRADLE OF FILTH.
Per molto tempo io e lui siamo stati migliori amici che vivevano in un piccolo villaggio qui nel Suffolk e sebbene il rapporto alla fine sia cambiato, l’apprezzamento dei fan per quello che lui ha fatto per la band non è mai diminuito.

Vempire‘, ‘Dusk… and Her Embrace‘ (sebbene scritti principalmente da ex membri, Stuart ha suonato tutte le chitarre su questo album), ‘Cruelty And The Beast‘ e ‘From the Cradle To Enslave‘ sarebbero state creature completamente diverse se non fosse stato per la profondità della sua musica rafffinata e deliziosamente oscura.
È davvero con grande senso di perdita che noi (e la musica estrema in generale) salutiamo Stuart.
Che tetri voli di corvi ti accompagnino alla tua tomba, amico.
Rest in Phallustein”.

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.