CRUACHAN: fuori John Ryan e Kieran Bal

Pubblicato il 31/07/2020

I CRUACHAN hanno annunciato la separazione dal polistrumentista John Ryan e dal chitarrista Kieran Bal.

Il frontman e leader della band, Keith Fay, dichiara:

“Sia John che Kieran hanno deciso do lasciare la band. Ci sono molte ragioni dietro questa loro scelta e io le rispetto tutte quante. Siamo ancora buoni amici e io devo loro molto per quello che hanno fatto per i CRUACHAN.
Kieran entrò nel gruppo quando decidemmo di passare alla formazione con due chitarre e il suo contributo ha portato delle grandi migliorie e ci ha aiutato a raggiungere un nuovo livello di professionalità. John è stato il mio braccio destro per quasi 17 anni. Mi è molto difficile immaginare la band senza di lui.
Nel tempo è passato da essere un ragazzo nervoso che suonava un violino a un musicista professionista a tutti gli effetti, con una presenza e uno stile notevoli. La profondità che ha apportato alle registrazioni di CRUACHAN è difficile da descrivere e sarà altrettanto difficile da sostituire.

“Detto questo, lo spettacolo deve continuare. Recluteremo immediatamente dei nuovi membri, ma la nostra priorità sarà trovare un nuovo strumentista di musica folk. Se suoni violino, flauto, ecc. e desideri unirti a uno dei gruppi pionieri del genere folk metal, andare in tour in tutto il mondo e suonare a festival come Hellfest, Brutal Assault, 70000 Tons Of Metal e molto altro, invia una mail a keith@cruachanireland.com, ti aspettiamo.

John e Kieran, vi auguro il meglio in qualunque cosa voi facciate in futuro, che lo facciate insieme o indipendentemente. Spero che anche voi andrete avanti”.

I CRUACHAN si erano da poco separati dal batterista Mauro Frison, che al momento non è stato ancora sostituito.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.