DEATH ANGEL: Will Carroll fuori dal coma, “Il vostro affetto mi ha salvato la vita”

Pubblicato il 03/04/2020

Il batterista dei DEATH ANGEL Will Carroll ha rilasciato un aggiornamento sulle sue condizioni dall’ospedale della North Carolina in cui è ricoverato. Carroll, come noto, era stato ospedalizzato nei giorni scorsi in condizioni molto serie, con sintomi riconducibili al COVID-19.

Carroll ha scritto sui suoi canali social:

“‘Le voci sulla mia morte sono state davvero esagerate’. Ho pensato di iniziare questo post con una citazione di Mark Twain. Ma in tutta serietà non posso spiegare quanto sia stata importante per me la grande manifestazione di affetto, supporto e positività da parte di tutti. Senza essere troppo spirituale o sentimentale, penso davvero che mi abbiate salvato la vita.

Nei 12 giorni che ho trascorso in coma la vostra energia positiva mi ha in qualche modo fatto andare avanti. Sapevo di essere forte e resiliente, ma non pensavo di esserlo così tanto. I medici mi hanno detto che mentre ero in coma hanno dovuto aspirare dai miei polmoni l’equivalente di cinque birre da mezzo litro di fluidi e che pensavano che sarei sicuramente morto.

E’ terribile parlare con persone che pensavano che non ce l’avresti fatta. Mi ha colpito moltissimo ricevere un messaggio da uno dei miei idoli, Jay Jay French [TWISTED SISTER].  Un uomo che nemmeno conosco. Forse ha visto una foto del mio tatuaggio dei TWISTED SISTER. Una cosa così dimostra che è un vero signore.

Quando ero un ragazzino pensavo che i testi dei TWISTED SISTER fossero solo ‘Fanculo, siamo noi contro di loro’, ma forse è una visione un po’ superficiale e penso che il loro messaggio riguardi più il valore della vita e il non sperperarla.

Inizio questo nuovo capitolo della mia vita non vedendo l’ora di riprendere le bacchette e di ricevere un nuovo file dal signor Rob Cavestany, che potrebbe essere il decimo album dei DA. Fino ad allora, ho il non facile compito di imparare a camminare e a mangiare cibo solido.

Vi voglio bene. Grazie.”

Vari membri dei DEATH ANGEL e della crew, così come membri di EXODUS e TESTAMENT, con cui erano in tour in Europa, hanno accusato i sintomi del coronavirus e vari musicisti e tecnici sono risultati positivi ai tamponi. E’ notizia di oggi che anche il bassista dei TESTAMENTSteve Di Giorgio, è risultato positivo al test per il COVID-19.

 

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.