DEATHLESS LEGACY: a gennaio il nuovo album “Rituals of Black Magic”

Pubblicato il 13/11/2017

Riceviamo e pubblichiamo:

Uscirà il prossimo 19 gennaio su Scarlet RecordsRituals of Black Magic’, il nuovo album degli horror metallers Deathless Legacy.

Rituals Of Black Magic’ è il quarto disco della band e il primo concept album nella loro carriera, un concept che rende merito ad antichi e proibiti rituali di magia nera, che vengono qui descritti in maniera dettagliata, con dosaggi, ingredienti, procedimenti e incantesimi da pronunciare. Il grimorio occulto, suddiviso in oltre dieci rituali recuperati e ricostruiti da tomi celati sugli scaffali più impolverati degli archivi segreti vaticani, giunge tra le grinfie dei sei mostri per vie (molto) traverse. Ripetere quanto riportato in Rituals of Black Magic è caldamente sconsigliato e unicamente a vostro rischio e pericolo.

I Deathless Legacy si presentano come una band mostruosa e grottesca, che propone uno shoccante gothic metal sfumato di horror, indossando i costumi e impersonando i propri alter-ego, venerando le forze più oscure e malvagie che vi siano.

I Deathless Legacy amalgamano soluzioni sinfoniche inquietanti a un cantato potente e instancabile, per esaltare i temi più oscuri dell’occulto e dell’orrore. Fondati nel 2006 dalla cantante Steva (Eleonora Vaiana) e dal batterista Frater Orion (Andrea Falaschi), la band si è sempre concentrata nell’offrire al pubblico spettacoli clamorosi, proponendo performances teatrali ricche di pathos. Nel 2014 si unisce al gruppo anche Alessio Lucatti (Vision Divine, Angra, Etherna) e con lui, nel 2015, i Deathless Legacy vincono la Wacken Metal Battle Italiana, portando dunque il proprio show al Wacken Open Air nell’agosto dello stesso anno.

Rituals Of Black Magic’ é stato registrato agli Eden Studio di Pisa e mixato e masterizzato ai Domination Studio di San Marino da Simone Mularoni (DGM).

Presto ulteriori dettagli verranno rilasciati su www.scarletrecords.it.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.