DEICIDE: Glenn Benton, “Corey Taylor, succhiamelo”

Pubblicato il 08/08/2016

Nel corso di una recente intervista al podcast Talk Toomey, il frontman dei DEICIDE Glen Benton ha avuto parole non proprio encomiastiche per gli SLIPKNOT ed in particolare per il loro cantante Corey Taylor. Secondo quanto dichiarato da Benton, alcuni anni fa Taylor gli avrebbe confidato il desiderio portare in tour la sua band, sostenendo che è stata per lui una grande fonte di ispirazione. Ciò non è mai accaduto e Benton ha espresso così il suo disappunto:

“Non voglio rompere le palle…ma romperò le palle. SLIPKNOT: ‘Vi porteremo in giro, ragazzi; vi porteremo in giro, amico’. Già, succhiami il cazzo. Ti dico questo: succhiamelo Corey Taylor, tu e i tuoi froci. Ok. ‘Oh, porteremo in tour i DEICIDE e bla, bla, bla’. Ci prendete per il culo da quel giorno, non avete mai fatto un cazzo per noi. Ci avete fatti entrare a un concerto, una volta. Grazie tante. E il fottuto tour? Come la mettiamo, col darci una mano? Voglio dire: sono anni che facciamo questo lavoro. Voi ci fate: ‘Ragazzi, è merito vostro se abbiamo iniziato’. Beh, sapete che c’è? Restituiteci il favore. Capito?”

 

Pur senza fare esplicito riferimento agli SLIPKNOT, ha aggiunto:

“Ecco come fanno a liberarsi dall’eventualità di averti in tour. Ti offrono una merdosa quantità di soldi quando è impossibile farcela, così finisci per declinare o cancellare o che cazzo e ci fai la figura dell’idiota.”

 

 

Benton ha poi minimizzato le proprie esternazioni dicendo che il problema non è tanto la delusione per non aprire ad altre band, quanto la frustrazione nel sentire altri gruppi che parlano dei DEICIDE come di una loro fonte di ispirazione, che promettono di portarli in tour e poi non mantengono le promesse.

Non voglio rompere i coglioni, ma quando band come gli SLIPKNOT dicono che ci porteranno con loro e altre stronzate…è solo una gran presa per il culo. Non che me ne freghi un cazzo di aprire i loro concerti, capisci? Perché non me ne frega un cazzo. Ti dico questo su di noi, abbiamo fatto le cose a modo nostro, faremo sempre a modo nostro e ci siamo guadagnati ogni briciola del nostro successo. Non scendiamo a compromessi, non abbiamo intenzione di baciare il culo aziendale dell’America e questo è il motivo per cui siamo ancora così underground.”

Oltre allo sfogo contro Taylor e compagni, Benton ha anche parlato di un nuovo album dei DEICIDE, le cui registrazioni inizieranno a settembre.

 

deicide - benton

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.