DEMONS & WIZARDS: ascolta la nuova “Midas Disease”

Pubblicato il 17/01/2020

Il prossimo 21 febbraio i DEMONS & WIZARDS pubblicheranno il nuovo album “III“, il primo in 15 anni. Da oggi è disponibile il video del secondo singolo “Midas Disease“. Hansi Kürsch ha affermato:

“Nel frattempo, tutti voi avrete già ascoltato il primo singolo ‘Diabolic‘ ed ora, come seconda impressione di “III” vi offriamo esattamente l’opposto: quattro minuti e mezzo di ‘Midas Disease‘! Questo brano mi ricorda una di quelle vecchie band hard rock, che suonano in continuazione per più di 40 anni, immagino che capirete a chi mi riferisco una volta che l’avrete ascoltata. ‘Midas Disease‘ ha un’atmosfera astuta, che amo assolutamente. È pura onestà.”

Jon Schaffer aggiunge:

“Avevo in mente ‘Unbroken‘  come titolo per questo brano, e quando l’ho mandato ad Hansi, gli è subito piaciuto. Entrambi pensiamo che abbia aggiunto una dimensione completamente differente ad un album già molto diverso. Sicuramente ispirato dal riffing e dalle abilità ritmiche di Malcolm Young ed io personalmente lo dedico alla sua memoria. Ci manchi Sir Malcolm!”

Di seguito in streaming il singolo “Midas Disease“:

Link del preorder di “III“: https://demonswizards.lnk.to/III

Tracklist e copertina:

1. Diabolic
2. Invincible
3. Wolves In Winter
4.Final Warning
5. Timeless Spirit
6. Dark Side Of Her Majesty
7. Midas Disease
8. New Dawn
9. Universal Truth
10. Split
11. Children Of Cain

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.