DIMMU BORGIR: “Per il prossimo album ci vorrà meno tempo che tra i due precedenti”

Pubblicato il 14/08/2018

Il chitarrista dei DIMMU BORGIR, Silenoz, ha dichiarato quanto segue a Rawstatica circa il fatto che tra il penultimo album “Abrahadabra” del 2010 e l’ultimo “Eonian” del 2018 siano passati ben otto anni:

“Il tempo è importante noi di solito ne perdiamo la cognizione. Per noi quindi è come se non fossero passati otto anni. Noi non vogliamo pubblicare qualcosa che non ci convince al 110%, quindi serve il tempo necessario per completarlo”.

“Sono sicuro che per il prossimo album ci vorrà di meno ma impiegheremo comunque il tempo necessario per far si che il lavoro ci convinca del tutto”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.