DOOMSWORD: parla la band

Pubblicato il 05/04/2005

Riceviamo e pubblichiamo:

Sacred Heart, chitarrista dei DoomSword, ha lasciato la band. La sua scelta e’ dettata da ragioni di tipo professionale, e, sebbene la band soffra il colpo, tutti i membri dei DoomSword sono grati ad Alessio “Sacred Heart” Berlaffa per il suo prezioso aiuto e la grande amicizia, che non scorderemo mai.

Ora comincia la ricerca per un nuovo chitarrista. Cerchiamo una persona con passione per l’ Heavy Metal, abilita’ tecnica e che mostri dedizione al gruppo. La persona ideale dovra’ contribuire alla fase di songrwriting delle future canzoni e affrontare concertie tour che la band dovesse programmare. I DoomSword stanno scrivendo le canzoni per il nuovo album “Heathen Assault”, e uno dei membri vive fuori dall’Italia, quindi il luogo di provenienza e’ una caratteristica molto importante, ma non cruciale.

Siamo desiderosi di registrare il nuovo album al piu’ presto, e siamo pronti a impiegare tutto il tempo necessario per trovare la persona adatta a sollevare il proprio corno sul palco con i DoomSword.

I problemi di line-up non ci sono nuovi; ma I passati cambiamenti sono stati per il bene della band e nuove persone hanno portato rinnovato spirito, e questa volta non sara’ differente.

Contattateci a doomsword@123mail.org 

Per uno che va uno che viene, è ufficiale l’entrata in pianta stabile del nuovo bassista nonché fratello di Death Master, Geilt, che oltre ad aver suonato con la band nella scorsa edizione del Tradate Iron Fest viene da esperienze quali Fiurach ed Agarthi, nei quali hanno anche militato Wrathlord e lo stesso Death Master, e sta ora collabborando a pieno ritmo alla composizione dei nuovi pezzi.
Nell’occasione la band ringrazia tutti i suoi fans per il supporto dato.

Up the horns!

Deathmaster, The Forger, Wrathlord e Geilt.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.