DREAM THEATER: John Petrucci, “Mike Portnoy non rientrerà nella band”

Pubblicato il 09/08/2020

Come è noto, il chitarrista John Petrucci dei DREAM THEATER pubblicherà il suo nuovo album, intitolato “Terminal Velocity“, il 28 agosto per Sound Mind Music/The Orchard. Sul disco sarà presente l’ex batterista dei DREAM THEATER, Mike Portnoy.

In una recente intervista rilasciata a Metal Hammer Spagna, John Petrucci ha voluto precisare che la nuova collaborazione con Mike Portnoy non significa un suo imminente rientro nei DREAM THEATER.

“So che molti stanno ipotizzando un suo rientro. Era una delle preoccupazioni che avevo nel collaborare di nuovo con Mike. Non voglio che la gente si faccia un’idea sbagliata. Mike Mangini è il batterista dei DREAM THEATER ormai da 10 anni. Quanti album abbiamo fatto con lui? Tre in studio e due live album? Un sacco di musica e un sacco di tour ed è lui il batterista dei DREAM THEATER. Non voglio che circolino idee sbagliate del tipo: ‘Ah, quindi significa che Mike Portnoy sta rientrando nella band’. Non è così e credo che sia importante che i fan capiscano questa cosa. E’ importante nel rispetto sia di Mike Mangini che di Mike Portnoy“.

Tracklist e copertina di “Terminal Velocity” e in streaming la titletrack:

01. Terminal Velocity
02. The Oddfather
03. Happy Song
04. Gemini
05. Out Of The Blue
06. Glassy-Eyed Zombies
07. The Way Things Fall
08. Snake In My Boot
09. Temple Of Circadia

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.