DREAM THEATER: la copertina di “Distance Over Time” troppo simile a quella del New York Times Magazine? C’è un motivo…

Pubblicato il 26/11/2018

I DREAM THEATER sono stati coinvolti in un curioso scambio di osservazioni con il The New York Times Magazine per via dell’artwork di copertina del loro nuovo album, “Distance Over Time“. Pochi giorni dopo che la band ha rivelato i dettagli del disco, artwork incluso, la testata americana ha riportato in copertina un’immagine molto simile a quella del disco e la cosa è stata notata da alcuni fan. A quel punto ha risposto la design director della testata, Gail Bichler, dichiarando:

“Certo, le due immagini sono molto simili ma noi non avevamo mai visto la copertina dell’album. Per quanto possa dire, sia la copertina del magazine che la copertina dell’album sono state pubblicate a pochi giorni di distanza. A volte si hanno le stesse idee allo stesso tempo”.

I DREAM THEATER hanno commentato via Twitter, taggando il New York Times:

“L’imitazione è la più alta forma di complimento”

Fatto sta che c’è un’origine comune a entrambe le copertine… come un portavoce della band ha ammesso, in entrambi i casi si tratta di una modifica di una immagine acquistata online e che potete trovare nella sua forma originale a questo indirizzo. Ecco spiegata la coincidenza.

 

La copertina del New York Times Magazine

 

La copertina di “Distance Over Time”

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.