DREAM THEATER: Mike Mangini, “Abbiamo composto il nuovo album al volo”

Pubblicato il 08/02/2021

Artista: Dream Theater | Fotografo: Francesco Castaldo | Data: 3 febbraio 2017 | Venue: Mediolanum Forum | Città: Milano

 

Il batterista dei DREAM THEATER, Mike Mangini, durante un’intervista con “The Mistress Carrie Podcast”, ha risposto a qualche domanda sul processo di scrittura del nuovo album e di come lo stesso sia stato in qualche modo influenzato dalla pandemia.

Il batterista ha così risposto:

“Era ottobre (quando ci siamo riuniti per iniziare a scrivere), in quel momento ci siamo ritrovati nel mezzo delle restrizioni e le conseguenti misure di precauzione attuate, come ad esempio l’aggiunta di pannelli in plexiglass in studio. Normalmente il processo di lavoro dei DREAM THEATER funziona in questo modo: noi ci presentiamo – beh, almeno per questo e l’ultimo album inciso (‘Distance Over Time‘ del 2019), – e lo scriviamo al volo. I membri della band si sono presentati con qualche idea, ma non molte, a differenza di quanto avveniva coi dischi precedenti, dove invece tutti quanti portavamo più contributi, ma alla fine non si trattava di un vero e proprio lavoro di gruppo”.

Inoltre, Mangini racconta qualcosa dei suoi esordi con la band:

“Per il mio primo album con i DREAM THEATER, ‘A Dramatic Turn Of Events‘ (2011), non sono stato nemmeno coinvolto nella parte di scrittura. Mi hanno mandato la musica, l’hanno inviata in anticipo, ma è stato come ricevere una canzone unica di 12 minuti con 83 parti ridicolmente complesse tot giorni prima delle registrazioni. Io semplicemente scrivo alcune note, provo un paio di cose, mi presento in studio e imparo un pezzo letteralmente al volo, lo suono, lo registro e poi passo a qualcos’altro”.

Mangini a gennaio circa il nuovo disco dei DREAM THEATER aveva dichiarato cheNon suonava su un album così energico e inarrestabile dai tempi degli ANNIHILATOR“.

L’uscita del disco è prevista entro il 2021.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.