ENSLAVED: la TV norvegese dedica loro un documentario in 12 puntate, disponibile anche su YouTube

Pubblicato il 08/12/2020

 

Comunicato stampa:

Gli ENSLAVED sono protagonisti di un elaborato documentario in dodici puntate intitolato “Heimvegen” (la strada di casa), trasmesso ogni sabato sul canale televisivo norvegese TV Haugaland e su YouTube. Tutti gli episodi sono sottotitolati in inglese.

Il documentario offre un dettagliato approfondimento sulla storia della band; Ivar Bjørnson e Grutle Kjellson guidano gli spettatori in un viaggio nei primi anni degli ENSLAVED.

Cinque episodi sono già disponibili, mentre altri seguiranno ogni sabato.

Episodio 1:

Episodio 2:

Episodio 3:

Episodio 4:

Episodio 5:

Grutle Kjellson commenta:

“Realizzare il documentario per la TV Haugaland si è rivelata una delle più grandi e positive sorprese della nostra carriera. È venuto fuori all’improvviso; ci è stato chiesto all’inizio dell’estate del 2020, e abbiamo pensato ‘Oh ok, una rete televisiva locale vuole fare una chiacchierata, perché no?’. Il fatto che abbia finito per diventare un documentario in dodici parti è stato molto più di quanto tutti noi potessimo immaginare, e che sorpresa! Il regista Dag Olav Husås ha davvero superato un sacco di produzioni realizzate da reti molto più grandi in tutto il mondo, secondo me. In qualche modo ci ha fatto riscoprire noi stessi, le nostre radici, e ripercorrere questo percorso della memoria è stato un vero piacere. Spero che non solo i nostri fan ma anche coloro che si approcciano a noi per la prima volta l’apprezzeranno tanto quanto a noi è piaciuto prendervi parte”. 

Di recente gli ENSLAVED hanno annunciato un evento in streaming per festeggiare il Solstizio D’Inverno. Maggiori dettagli QUI.

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.