FLESHGOD APOCALYPSE: nuovo intervento chirurgico per Francesco Paoli

Pubblicato il 13/03/2022

Fleshgod Apocalypse at Metalitalia.com Festival 2019

 

Dopo la caduta durante un’escursione sul Gran Sasso e il successivo intervento chirurgico a cui è stato sottoposto, il frontman dei FLESHGOD APOCALYPSE, Francesco Paoli, è stato operato una seconda volta.

Ecco la sua dichiarazione:

“Ciao a tutti, dopo tanto tempo posso finalmente aggiornarvi sul mio stato di guarigione.
So perfettamente che in questo periodo ci sono questioni più importanti di cui preoccuparsi, ma so anche che alcuni di voi si interessano alla mia situazione e ho promesso di tenervi aggiornati. Come vi ho detto in precedenza, in conseguenza del mio incidente, ho riportato diversi infortuni alle ossa e ai muscoli da cui sono guarito negli ultimi mesi. Inoltre, ho gravemente danneggiato il mio nervo ulnare, che è uno di quelli che comandano la regione della mano e, se disfunzionale, potrebbe causare una paralisi semi/completa della mano/delle dita e la perdita della funzionalità muscolare.
 
Di solito, questo tipo di problemi alla mano migliora nei primi 6 mesi dopo il primo intervento chirurgico, poiché i nervi si autoriparano, quando possibile. Sfortunatamente, per me non è andata così. Il sospetto di un’interruzione nervosa, che è stata poi verificata da controlli fatti di recente, era reale e, come dicevo, grave. L’altro giorno, il 10 marzo, ho subito un altro intervento chirurgico per la rimozione di alcuni fili extra e per un’ulteriore ispezione del mio nervo ulnare.
 
È risultato che avevo un’interruzione di 8 cm, più un enorme neuroma, che è fondamentalmente un grumo di cicatrici, nell’area del gomito. Poiché questo tipo di problema non ha modo di essere risolto ed è estremamente doloroso, non c’è stata altra scelta che rimuovere la sezione morta e procedere con un trapianto di un altro nervo, prontamente prelevato dalla mia gamba sinistra. Praticamente hanno tolto 30 cm del mio nervo surale, lo hanno tagliato in tre parti, ne hanno fatto una piccola treccia e l’hanno impiantato nel mio gomito per dare continuità ai restanti pezzi del nervo ulnare.
 
Questo autotrapianto, ovviamente, non è gratuito, poiché avrò danni permanenti alla sensibilità del mio piede/gamba, ma era inevitabile. Fortunatamente, non influirà sulla motilità del mio piede/gamba. D’altra parte, questo mi porterà a una vita completamente nuova, dove la mia mano potrà effettivamente migliorare la sua funzionalità, anche se lentamente, e il dolore dovrebbe finalmente scomparire. Ad esempio, suonare la chitarra ultimamente stava diventando un vero incubo. Ora sto bene, sono in buone mani e con una prognosi abbastanza veloce di 3/4 settimane di gesso e poi di nuovo in riabilitazione. Non vedo l’ora di imparare di nuovo a camminare per la quarta / quinta volta nella mia vita, ahah, e ovviamente di tornare più forte di prima e suonare per voi fan in tutto il mondo! La prossima tappa è la Norvegia il 7 maggio!
 
Ad ogni modo, scusate se mi sono dilungato ma volevo coinvolgervi nel dettaglio e mostrarvi quanto può essere incredibile la scienza e quanto dovremmo essere grati a coloro che dedicano la loro vita a prendersi cura di noi. È semplicemente pazzesco pensare che le persone che hanno fatto questa magia su di me siano fatte della stessa carne di quelle che mandano esseri umani a spararsi a vicenda.
Al giorno d’oggi è ancora impossibile quantificare quanto possiamo essere i peggiori nemici di noi stessi.
 
Evidentemente alcuni umani sanno solo fare la guerra e distruggere, mentre altri, invece, sono in grado di dare vita e creare. Sarò sempre devoto a questi ultimi, sostenendoli in tutti i modi possibili e fidandomi della Scienza come la mia unica religione.
In conclusione, volevo solo rassicurarvi e invitarvi ad essere forti, apprezzare la vita in ogni caso e diffondere la pace.
Vi voglio bene
p.s.
Tutto questo con una sola mano”.

 

Hey everyone, after a long time I can finally update you on my recovery status. I perfectly know that these times bring…

Pubblicato da Francesco Paoli su Sabato 12 marzo 2022

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.