FORBIDDEN: Russ Anderson in clinica per curare la dipendenza da alcol

Pubblicato il 03/04/2020

Il cantante dei FORBIDDEN, Russ Anderson, ha reso noto di essere entrato in clinica per disintossicarsi dall’alcol circa sei mesi fa. Ecco un estratto della sua dichiarazione:

“A ottobre dello scorso anno sono entrato in clinica, dopo aver bevuto molto per gran parte della mia vita. Questo è stato possibile grazie a Craig Locicero e Mark Hernandez, i quali mi hanno tirato su dal fondo che avevo raggiunto e mi hanno preso a calci nel culo. Grazie e loro e a un paio di altre fantastiche persone, io sono qui ora e non in un posto molto peggiore. Grazie a loro e a chi mi ha curato per avermi aiutato a superare il periodo più difficile della mia vita”.

From Russ: To my fans and friends. Yes, I'm still alive!October of last year I was put into a rehab and alcohol…

Gepostet von Forbidden am Freitag, 3. April 2020

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.