GARY MOORE: chitarre e amplificatori all’asta per 170.000€

Pubblicato il 03/07/2016

Oltre trentacinque tra chitarre e amplificatori appartenuti a Gary Moore sono state messe all’asta al Bonhams Entertainment Memorabilia di Londra il 29 giugno scorso.

Il valore complessivo dei pezzi battuti supera i 170.000€, di cui 22.300 circa solo per una Fender Stratocaster del 1963 regalata a Moore dal fondatore del Montreaux Jazz Festival Claude Nobs. Lo strumento appare sia nelle riprese del Fleadh festival al Finsbury Park di Londra (2001) che nelle riprese del DVD “Blues for Jimi” (2007).

Un altro pezzo che ha suscitato forte interesse è stata una chitarra Fritz Brothers Roy Buchanan Bluemaster, ordinata da Moore dopo averne presa in prestito una simile da George Harrison per alcune registrazioni dell’album del 1989 “After The War“. Il fortunato acquirente la porterà a casa per poco meno di 6000€.

gary-moore

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.