GHOST: in Messico il primo morto per coronavirus era stato a un loro concerto

Pubblicato il 20/03/2020

Secondo quanto riportato da Mexico News Daily, un fan quarantunenne che ha assistito al concerto tenuto dai GHOST il 3 marzo a Città del Messico assieme ad altri 50.000 spettatori, è il primo caso di morte per coronavirus nello stato.

L’uomo era affetto anche da diabete e si sospetta che abbia contratto il virus proprio al concerto. Un altro fan di quarant’anni presente allo show dei GHOST è risultato positivo al virus e attualmente è ricoverato in condizioni stabili.

Ricordiamo che in Messico, nonostante a marzo già ci fossero molti casi di positività al coronavirus, si sono tenuti regolarmente vari grandi eventi come il Vive Latino, a cui hanno suonato anche i GUNS N’ ROSES di fronte a 110.000 persone. Ad oggi in messico sono stati rilevati 118 casi.

Ghost

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.