GO! FEST 2018: tutti i dettagli dell’evento romano

Pubblicato il 12/09/2018

Riceviamo e pubblichiamo:

Il 29 settembre a Roma l’ottava edizione del GO! FEST

Si svolgerà sabato 29 settembre a Roma l’ottava edizione del Go! Fest. Il festival da anni ha l’obbiettivo di portare nella Capitale alcuni tra i migliori gruppi grindcore e powerviolence internazionali, cercando di coprire anche altri sottogeneri di musica estrema (più di una volta nel cartellone sono apparsi gruppi hardcore veloci o death metal). Grazie all’impegno costante degli organizzatori nel corso degli anni il festival ha ospitato numerose formazioni che mai erano arrivate fino a Roma, riuscendo a riunire tutta la scena legata ai generi sopracitati, sparpagliata in diverse regioni d’Italia e divisa dalle distanze regionali. Con il passare degli anni gli ospiti dall’estero sono sempre di più: quest’anno tra i nomi principali ci sono i Reproach (band belga tra le più grandi nel fastcore europeo sotto Deep Six Records), Riistetyt (dal 1981, padrini del finnish core assieme a Rattus, Kuolema, Terveet Kadet e Kaaos) e Chiens (trio francese dedito ad un grind velocissimo e apprezzato a livello mondiale, con grandi apparizioni in festival come Obscene Extreme e Bloodshed). L’evento si svolgerà al CSOA Spartaco, che ospita l’evento da ormai quattro edizioni, situato nella parte sud est della città.
Qui sotto trovate tutte le informazioni utili a riguardo:

Gruppi confermati:

Reproach – kings of thrashcore dal Belgio;

Riistetyt – tra i gruppi fondatori dell’hardcore scandinavo e padri del finnish core;

Chiens – probabilmente il miglior gruppo grindcore francese (e lì la concorrenza è agguerritissima) nonché tra i pesi massimi del grind europeo;

Faršas – play fat or diet dalla Lituania alla conquista dell’Italia;

Lugubrious Children – powerviolence da Leeds (da dove se no?);

Dr.Gore – tra i maggiori esponenti del brutal death nazionale, di ritorno al Go! Fest dopo una lunga assenza;

Failure – nuovissime leve powerviolence dal Nord Italia con membri degli Ape Unit ed il disco più atteso dell’anno in uscita;

Igioia – powerviolence da Trento fatto da veterani della scena hc (Attrito, Ludd, Egotismo);

Neid – da Viterbo uno dei gruppi che più di tutti ha esportato nel mondo il vessillo del grindcore nostrano;

Scheletro – punk, metal e grindcore da Roma, lanciatori di vomito e farfalle dal palco;

Maxcarnage – il quartetto grind più pazzo della Capitale e forse del mondo;

Crisis Benoit – nuovo gruppo stanziato a Bologna, ispirato al wrestling, che alterna sfuriate grind/fastcore a un riffing piú death/black old school, oltre che uno degli act italiani più promettenti.

Inizio ore 17:00

Ingresso e drink a prezzi popolari

Spazio distro


Csoa Spartaco

Via Selinunte, 57 – Roma

Metro A (fermata Numidio Quadrato

Autobus linea 558 (fermata Lucio Sestio)

Notturno N1 (sostitutivo della linea metro A)

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.