GOJIRA: Joe Duplantier, “Sembra che scriveremo cento canzoni per il prossimo disco”

Pubblicato il 16/08/2018

Intervistato da Metal Injection, il frontman dei GOJIRA Joe Duplantier ha confermato che la band ha iniziato a scrivere i brani per il seguito di “Magma“, uscito nel 2016. Tuttavia, il processo compositivo sembra essere più lungo del previsto.

“Abbiamo iniziato a scrivere nuovo materiale circa un anno fa. Sette mesi fa abbiamo iniziato a fare jam session, specialmente mio fratello (Mario, batteria) ed io, pensando che stessimo iniziando molto presto. (…)

Ma poi abbiamo iniziato ad addentrarci un po’ più a fondo nella composizione e a volte, forse, pensiamo troppo. Abbiamo 20 tipi di demo, canzoni, idee. Non posso ancora dire che abbiamo in mano qualcosa. Stiamo facendo più ricerca che in passato. Di solito scrivevamo 12 brani, registravamo 12 brani e pubblicavamo 12 brani. Ora sembra che ne scriveremo 100. E’ un approccio diverso ed è divertente. Abbiamo nuovi desideri e un modo nuovo di fare le cose. Mi piace pensare che sarà grandioso e sento che sarà entusiasmante, almeno per noi. Non so cosa ne penserà la gente”.

Duplantier ha aggiunto:

“Voglio tornare ad alcune delle mie prime influenze. Non siamo sempre stati un gruppo death metal. Prima ero un fan dei DIRE STRAITS e di Michael Jackson. E’ in noi, insieme ad un po’ di progressive. Abbiamo dentro tutto questo e abbiamo bisogno di esprimerlo in qualche modo, mescolandolo insieme con la nostra ‘salsa’ speciale. Stiamo lavorando a cose che a volte sono sorprendenti anche per noi. A volte ci diciamo: ‘E questo cos’è?’. Lo lasciamo riposare e poi ci torniamo su, in studio, per vedere cosa succede“.

Artista: Gojira | Fotografo: Francesco Castaldo | Data: 14 giugno 2017 | Venue: Alcatraz | Città: Milano

 

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.