GRAVE DIGGER: “Ci rifiutiamo di fare concerti in drive-in, in streaming o con misure di distanziamento sociale”

Pubblicato il 13/05/2020

I GRAVE DIGGER hanno annunciato via Facebook l’intenzione di non tenere concerti in alcuna forma fino a quando non sarà possibile suonare alle condizioni tipiche a cui tutti eravamo abituati prima della pandemia:

“Cari amici e fan, speriamo stiate tutti bene. A causa della pandemia di coronavirus, non potremo tenere concerti per molto tempo e questo è davvero uno schifo! La partecipazione, gli applausi, i canti e l’energia del pubblico sono sempre stati parte dei nostri show. Senza questa parte per noi non possono esserci concerti dal vivo. Pertanto, abbiamo deciso che non ci esibiremo di fronte a delle auto o a show dove il pubblico deve essere distanziato di 1,5 metri, indossare una mascherina e non trasmetteremo concerti in live streaming. Torneremo a suonare dal vivo quando avremo modi di farlo in tutta libertà.
Abbiamo anche deciso che pubblicheremo un nuovo album all’anno, fino a quando non potremo tornare a fare concerti.
Che ne pensate?”

Artista: Grave Digger | Fotografo: Simona Luchini | Data: 20 luglio 2019 | Evento: Ambria Metal Festival | Città: Ambria di Zogno (BG)

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.