HANK VON HELL: il secondo album solista dell’ex frontman dei TURBONEGRO

Pubblicato il 28/04/2020

Comunicato stampa:

HANK VON HELL è tornato!
L’eccentrico cantante norvegese ed ex frontman dei TURBONEGRO pubblicherà quest’anno il seguito di “Egomania” pubblicato nel 2018. “Dead” è il nome del nuovo disco in uscita il 15 giugno 2020 su Sony Music. Disponibile il nuovo singolo “Disco“:

Dead” rappresenta la parte più oscura di Hank Von Hell, ma con un sound più variegato e canzoni ancora più catchy. Presenti alcuni ospiti come Cone McCaslin e Dave Baksh dei Sum 41 come co-autori del brano “Radio Shadow“, Guernica Mancini dei Thundermother sul brano “Crown” e l’attore della serie HBO Mayans MC Frankie Loyal come narratore dell’intero disco.
Dead” è stato prodotto da Tom Dalgety (co-autore dei brani “Blackened Eyes“, “Forever Animal” e “Disco” e produttore di band del calibro di Ghost, Rammstein, Pixies, Royal Blood, Killing Joke), Oscar Nillsson e Kristofer Strandberg, mixato dallo stesso Nilsson e masterizzato da Thomas Plec Johansson presso The Panic Room.

Di seguito tracklist e artwork:

1. Ad Conteram Incantatores
2. Dead
3. Danger Danger!
4. Blackened Eyes
5. Disco
6. Crown (feat. Guernica Mancini)
7. Radio Shadow
8 .Video Et Taceo
9. Velvet Hell
10. Forever Animal
11. Am I Wrong
12. 13 in 1
13. Requiem for an Emperor

HANK VON HELL online:
https://www.facebook.com/HankVonHellOfficial/
https://www.instagram.com/hankvonh

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.