HELLFEST: l’organizzazione incontra il Governo, “Ci daranno risposte a metà febbraio”

Pubblicato il 31/01/2021

Dopo la lettera inviata dieci giorni fa al Ministro della Cultura Roselyne Bachelot, l’organizzazione dell’Hellfest ha incontrato il Ministro assieme ai responsabili di altri grandi festival estivi francesi.

Al centro della discussione la fattibilità nell’estate 2021 di grandi eventi da decine di migliaia di persone.

L’Hellfest aveva infatti chiesto al Governo di prendere una posizione chiara in merito a tale aspetto e decidere se consentire o meno lo svolgimento di grandi eventi. I preparativi di un festival come l’Hellfest, infatti, non possono essere fatti in pochi mesi e pertanto la macchina organizzativa è già stata messa in moto con i relativi ingenti costi che questo comporta. Inoltre, per dichiarare ufficialmente rimandato un evento senza incorrere in violazioni dei contratti stipulati con agenzie di booking e artisti, è necessario un provvedimento ufficiale delle autorità che certifichi il divieto di svolgimento della manifestazione.

Come ha sottolineato l’organizzatore Ben Barbaud, se l’intenzione delle autorità dunque è quella di vietare i grandi eventi anche nel 2021, è necessario che diano tale comunicazione in tempi brevi, onde evitare ulteriori perdite economiche a un settore, quello dei concerti, già in pesante crisi.

Come si apprende da un post sui canali social dell’Hellfest, la risposta del Governo dovrebbe arrivare il 15 di febbraio:

L’Hellfest è previsto per i giorni dal 18 al 20 giugno 2021 a Clisson e sono previsti circa 180.000 spettatori suddivisi nelle tre giornate.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.