HLADOMRAK: il nuovo singolo“I Zinew”

Pubblicato il 09/07/2021

L’orda black metal svedese HLADOMRAK pubblicherà il suo terzo album “Archaic Sacrifice” il 10 settembre su Non Serviam Records. Questo lavoro è un viaggio epico attraverso il black metal con il tocco unico della band.

Oggi la band svela il primo singolo “I Zinew”.

Guarda il video qui:

Ascolta/acquista la canzone qui: smarturl.it/7n3ekx

“‘I Zinew‘ parla del potere del lavoro eterno, della costruzione di una connessione tra mente e frammento, che crea una comprensione dell’Io, una saggezza che porta all’eterno. Il titolo si riferisce anche all’emancipazione dall’Uomo collettivo”, spiega la band.

Archaic Sacrifice” sarà pubblicato in jewel case CD e digitale. I pre-ordini sono disponibili QUI: https://www.non-serviam-records.com/collections/frontpage/products/hladomrak-archaic-sacrifice
Bandcamp: https://non-serviam-records.bandcamp.com/album/archaic-sacrifice

“Ci sono sempre innovazioni in ogni nostra uscita, modi leggermente nuovi di fare le cose, dal punto di vista del materiale e del suono. Lo stesso si può dire di ‘Archaic Sacrifice‘, anche se qui si va oltre. Abbiamo una nuova persona che si occupa dei testi e delle voci. Questo significa che è stato introdotto un nuovo concept lirico insieme a diversi arrangiamenti e tecniche vocali. Un nuovo batterista, Nils ‘Dominator’ Fjellström [ex-DARK FUNERAL, NORDJEVEL], si prende cura del ritmo e dei dettagli come mai prima d’ora. Insieme a tutti i nuovi aspetti musicali l’album ha un paesaggio sonoro che non è mai stato usato prima”, dice la band.

La tracklist è la seguente:

1. Fozforos Insigniap
2. I Zinew
3. Tiethu’m
4. Wistarbor
5. Saith
6. Asterial Well
7. Port End
8. Niel’n

HLADOMRAK (Хладомрак) può essere tradotto dalle lingue slave come “fredda oscurità”. Il gruppo è nato a Stoccolma nel 2011 come one-man band. EVGENERATOR ha infatti registrato e pubblicato il primo album omonimo nel 2013, mentre il secondo del 2017 “Arctic Hysteria” è stato realizzato da una formazione completa. Mentre il primo lavoro era più un diretto attacco black metal, “Arctic Hysteria” conteneva canzoni con sonorità più ampie, riff aperti e un drumming più pesante. L’EP del 2018 “Inner Death”, una delle uscite più rinomate della band, mostra una più profonda fusione di elementi esterni nel panorama black metal.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.