HOLLYWOOD GROUPIES: il video di “Mud”

Pubblicato il 05/07/2021

Comunicato stampa:

È disponibile di seguito il video di “Mud”, singolo estratto da “Anomaly, l’ultimo album degli HOLLYWOOD GROUPIES.
Il video è ad opera di Erika Errante, che ha curato riprese e post produzione.

Di seguito le parole di Mirko, batterista della band:

“Mud è un riferimento alla vita dei musicisti che lottano e ingoiano ingenti quantità di fango per cercare di emergere. Il dittatore incarna il mondo della musica che ci obbliga a lavorare in serie rispettando gli ordini senza nemmeno vedere quello che stiamo facendo.
Alla fine questo mondo viene eroso dal suo interno (è quello che ci auguriamo) dagli stessi schiavi che prima obbedivano ciecamente ai comandi del tiranno.
Una forte critica alla situazione attuale, a quello che ci viene imposto dall’alto, a chi non si accorge che la propria libertà è effettivamente qualcosa di artificiale.”

Nonostante i temi trattati siano delicati e seri, il combo spezzino riesce ad avere una visione ironica dell’argomento, esprimendo i concetti attraverso una grafica studiata ad hoc in cui si alternano scene che vertono volutamente al grottesco.

Per info riguardo la nuova release, ordinare i cd o il merchandise ufficiale, mp3, date dal vivo, news e tutto quanto riguarda gli HOLLYWOOD GROUPIES è possibile visitare gli spazi web ufficiali:

www.facebook.com/hollywoodgroupies
www.hollywoodgroupies.bandcamp.com

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.