HUMATOR: i death metaller italo-tedeschi annunciano il nuovo album “Curse of the Pharaoh”

Pubblicato il 25/01/2022

Comunicato stampa:

Oltre un decennio dopo il loro debut album, i death metaller italo-tedeschi HUMATOR sono finalmente in procinto di pubblicare il loro nuovo lavoro, “Curse of the Pharaoh”.

La band ha recentemente firmato per Time To Kill Records e l’album verrà pubblicato il 28 febbraio 2022.

Il lyric video del primo singolo “Corporal Mortification” è ora disponibile qui:

Gli HUMATOR riescono a fondere un gusto vecchia scuola per i riff, ispirandosi a Cannibal Corpse, Monstrosity o Sinister, con assoli che potrebbero uscire da un disco dei Morbid Angel e una produzione al passo coi tempi che proietta il gruppo nella moderna scena death metal.

Ispirati dalla mitologia egizia e da un vasto repertorio fantasy, il disco trasporta l’ascoltatore in un viaggio fra riffing brutale e intricato, assoli tecnici e interludi melodici, risultando un lavoro mai ripetitivo e perfettamente rappresentativo dello stile della band.

Album tracklist:

1. Intro
2. Anachronism
3. Djed
4. Into the Crypt
5. Sadness
6. Nynu
7. Apep
8. Corporal Mortification
9. Born to be Sacrificed
10. Curse of the Pharaoh
11. Arisen from the Ashes

Formatisi in Sicilia nel 2003 da un’idea del batterista Piero Geloso e del chitarrista Ray Caltagirone, gli HUMATOR hanno iniziato a farsi conoscere tenendo più concerti possibile con realtà locali e con una data di supporto ai maestri Suffocation.

Nel marzo 2008, la band ha pubblicato il demo “Anger Castles”, il quale è stato seguito un anno più tardi dal full-length album “Memories From The Abyss“, un concept basato sull’Olocausto nella Seconda Guerra Mondiale.
Poco dopo l’uscita del disco, gli HUMATOR si sono trasferiti in Germania e hanno iniziato a comporre musica per un nuovo album con il chitarrista Antonino Durante, tenendo al contempo vari concerti assieme ad Antropofagus, Screwed Death, Moronic, Debauchery, Devangelic e altri gruppi locali.
Nel maggio 2018 Michael Bach (voce) e Simon Moch (basso) sono entrati nella line-up degli HUMATOR e il gruppo è finalmente riuscito a portare a termine i lavori sul secondo album.

Line-up:

Ray Caltagirone: chitarra
Piero Geloso: batteria
Antonino Durante: chitarra
Michael Bach: voce
Simon Moch: basso

HUMATOR

https://www.facebook.com/humator
https://www.instagram.com/humator_official
https://www.youtube.com/humatorband
https://www.instagram.com/humator_official

Time To Kill Records

https://www.instagram.com/timetokillrecords/
https://www.facebook.com/timetokillrecords/
https://www.timetokill-records.com/

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.