IGGY POP: Amnesty International, “il claim non rappresenta il pensiero di IGGY POP”

Pubblicato il 25/06/2014

E’ della scorsa settimana la notizia della campagna di Amesty International con protagonista Iggy Pop e la sua convizione nel reputare Justin Bieber come “il futuro del rock n roll”. In realtà, come abbastanza ovvio, il claim gioca sul fatto che, sotto tortura, chiunque può essere condotto a sostenere qualsiasi cosa.

A quanto pare, lo spot sembra essere stato pubblicato senza l’autorizzazione di Iggy Pop, nel account twitter del rocker è infatti apparso un link che rimanda a delle scuse da parte di Amnesty International:

“Per promuovere la consapevolezza sulla nostra campagna contro la tortuna, Amnesty International del Belgio e della Francia, hanno usato una immagine di Iggy Pop senza la sua autorizzazione.

Anche se abbiamo agito in buona fede, vorremmo scusarci con Iggy Pop per l’accaduto.

L’obiettivo globale di questa campagna è di cercare di influenzare l’idea della persone sull’uso della tortura. Stando a quanto riportano alcuni sondaggi, un numero shockante di persone crede che la tortura possa essere talvolta utile; più del 36% delle persone pensano addirittura che la tortura sia giustificata in alcuni casi. Questo è inaccettabile. […]

Vogliamo comunque che sia chiaro che la frase attribuita ad Iggy Pop, non rappresenta l’opinione personale del rocker, ma è stato parte del processo creativo per la nostra campagna ed era intesa come ironica.”

 

Iggy Pop - Amnesty International - 2014

4 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.