IMAGINE DRAGONS: Dan Reynolds risponde alle critiche di Corey Taylor (SLIPKNOT) e altri

Pubblicato il 01/03/2019

Il cantante degli IMAGINE DRAGONS, Dan Reynolds, con una serie di tweet ha risposto alle pesanti critiche rivolte alla band da parte di Corey Taylor (SLIPKNOT, STONE SOUR) e altri artisti:

“Da dieci anni ho a che vedere con critiche da parte di membri di altre band che dicono cose estremamente dure contro il mio gruppo. Non si tratta di critiche costruttive, che faccio sempre del mio meglio per accettare e dalle quali traggo insegnamento, ma semmai delle stronzate acchiappa click. Parole meschine e piene di odio dette solo per soddisfare la voglia che la gente ha di ridere delle imperfezioni e degli sbagli degli altri. Sono stato zitto e mi sono preso questi commenti per anni e si sono aggiunti alla depressione da cui son affetto sin dall’infanzia. Non dico queste cose in cerca di compassione ma come semplice fatto. Non è la persona in sè che mi causa stress e depressione ma è quello che può fare al mondo che abbiamo creato noi come band. In che modo ascoltare gli IMAGINE DRAGONS può far sentire ‘meno figo’ un ragazzino? Odio pensare che qualcuno possa prendersi gioco dei miei ragazzi perchè c’è gente che pensa che la mia band non è figa. Penso che i membri di altre band come 1975, FOSTER THE PEOPLE, SMASHING PUMPKINS, SLIPKNOT ecc. per qualche motivo sentono il bisogno di parlare male della mia band. Io non provo rabbia contro di loro, è più che altro un senso di tristezza per il fatto che questa industria abbraccia e talvolta esalta questo tipo di mentalità. Mi piacerebbe che fosse invece un luogo dove gli artisti si supportano l’un l’altro, indipendentemente dai gusti e dal modo di cantare”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.