IN EXTREMO: è morto Boris Pfeiffer

Pubblicato il 26/01/2022

Artista: In Extremo | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 15 agosto 2017 | Venue: Summer Breeze Open Air | Città: Dinkelsbuhl (Germania)

 

Boris Pfeiffer, che ha suonato vari strumenti tradizionali come la cornamusa, la ciaramella, il flauto e la Nyckelharpa negli IN EXTREMO dal 1997 al 2021, è deceduto.

Stando a quanto riportato da varie testate tedesche, il musicista cinquantatreenne sarebbe morto Lunedì sera a Berlino dopo una manifestazione non autorizzata di protesta contro le misure restrittive imposte per far fronte alla pandemia. Pfeiffer avrebbe cercato di oltrepassare un cordone di polizia ma sarebbe stato fermato senza ricorrere all’uso della forza e gli agenti avrebbero poi preso le sue generalità.
L’uomo sarebbe collassato, a quanto pare pare a causa di un infarto, mentre tornava alla sua auto accompagnato da alcuni poliziotti. Gli agenti avrebbero prestato i primi soccorsi ma Pfeiffer sarebbe deceduto poco dopo in ospedale.

Il post condiviso dalla band:

Bestürzt und mit Bedauern haben wir vom Tod unseres langjährigen Weggefährten Boris erfahren.24 Jahre gemeinsam auf…

Pubblicato da In Extremo su Martedì 25 gennaio 2022

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.