INTERNAL BLEEDING: il batterista William Tolley muore in un tragico incidente

Pubblicato il 21/04/2017

Il batterista degli INTERNAL BLEEDING e vigile del fuoco, William Tolley, è deceduto ieri a causa delle ferite riportate in una caduta. Quarantaduenne, era in servizio New York e stava effettuando un soccorso durante un incendio in un condominio di cinque piani ma è caduto dal tetto mentre saliva sul cestello. E’ stato dichiarato morto poco dopo in ospedale. Lascia la moglie e una figlia di otto anni.

A questo indirizzo il servizio televisivo della CBS.

Di seguito il comunicato della band:

“Il nostro batterista e cuore pulsante della band, William Tolley, è morto. Non abbiamo assolutamente parole per descrivere questa perdita. Era un uomo buono e di grande onore che amava i suoi amici, la sua famiglia e le persone che serviva. Non ci sarà un altro come lui. Non abbiamo veramente parole per descrivere la profonda tristezza che proviamo. Ti vogliamo bene, Bill

Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha postato il seguente messaggio:

I'm very sorry to report tragedy has struck our city. Today we lost a hero of the New York City Fire Department (FDNY)….

Posted by Mayor Bill de Blasio on Donnerstag, 20. April 2017

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.