IRON MAIDEN: l’intervento a Paul Di’Anno è andato bene

Pubblicato il 12/09/2022

Come riportato da Stjepan Juras, autore croato che ha aiutato Paul Di’Anno nella raccolta fondi per le spese mediche, l’operazione alle gambe a cui è stato sottoposto oggi l’ex cantante degli IRON MAIDEN ha avuto successo.

Nel corso delle tre ore di intervento gli è stata impiantata un’articolazione artificiale del ginocchio alla gamba destra. Paul si è già svegliato dall’anestesia e sta bene.

Il team medico che ha effettuato l’intervento ha espresso soddisfazione per piena riuscita dello stesso. Ora la parte più rischiosa del processo di riabilitazione sarà la corretta guarigione della ferita senza che sopraggiungano infezioni. Data la scarsa circolazione sanguigna di cui Paul soffre agli arti inferiori, questa fase è considerata dai medici la più delicata.

Se tutto andrà bene, il cantante verrà dimesso dall’ospedale entro 15 giorni e potrà già camminare con l’aiuto delle stampelle per i prossimi tre mesi. Per i successivi uno o due mesi dovrebbe essere in grado di camminare con una sola stampella, per poi tornare finalmente a camminare senza stampelle nei primi mesi del 2023. Nel frattempo dovrà affrontare un duro percorso di fisioterapia e ginnastica riabilitativa.

Rimane confermato lo show che Paul di’Anno terrà l’1 ottobre 2022 al festival tedesco Keep It True. Questa notte verranno inoltre annunciate le date di un tour sudamericano che il cantante terrà tra gennaio e marzo 2023.

L’intero processo di cure, intervento e riabilitazione sono stati finanziati anche dagli IRON MAIDEN e saranno oggetto di un documentario diretto da Wes Orshoski, di cui verranno resi noti i dettagli successivamente.

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.