JETHRO TULL: il video del nuovo singolo “The Zealot Gene”

Pubblicato il 12/01/2022

Comunicato stampa:

Le leggende del progressive rock inglese JETHRO TULL pubblicheranno “The Zealot Gene” il 28 gennaio 2022, il primo album in studio in oltre 18 anni. Oggi la band presenta il terzo singolo nonché title-track dell’album, accompagnato da un videoclip ancora una volta diretto dall’iraniano Sam Chegini:

Il commento di Ian Anderson:

“La title track offre molte allusioni al mondo radicale e politicamente carico di populismo. Come una canzone lirica riassume per me la natura divisiva delle relazioni sociali e le opinioni estreme che alimentano i fuochi dell’odio e del pregiudizio, più oggi che in qualsiasi altro momento della storia. Forse pensate di sapere a chi mi sono ispirato o a chi stavo pensando in fase di scrittura. In realtà ci sono probabilmente in questo momento almeno cinque importanti dittatoriali figure nazionali che potrebbero calzare perfettamente.”

Disponibili anche i video dei precedenti singoli “Sad City Sisters” e “Shoshana Sleeping”:

Un disco che ha cominciato a prendere forma già nel 2017, “The Zealot Gene”, e che cerca di sfidare le convenzioni in un periodo in cui il business di essere un artista in tour e registrare non ha mai affrontato più incertezze.

The Zealot Gene” è già disponibile per il preorder e sarà pubblicato nei seguenti formati:
Special Edition Digipak CD
Gatefold 2LP+CD+LP-booklet
Limited 2CD+Blu-ray Artbook
Limited Deluxe 3LP+2CD+Blu-ray Artbook

Entrambe le edizioni artbook presentano un secondo CD di demo e di iniziali bozze, note di copertina estese e un’intervista con Ian Anderson realizzata dal collega di etichetta Tim Bowness (NO-MAN).
La versione Deluxe 3LP+2CD+Blu-ray Artbook con vinile bianco include un terzo LP contenente le demo, uno slipmat e delle stampe artistiche numerate a mano.

Di seguito tracklist e copertina:

1. Mrs. Tibbets (5:54)
2. Jacob’s Tales (2:13)
3. Mine Is The Mountain (5:40)
4. The Zealot Gene (3:54)
5. Shoshana Sleeping (3:41)
6. Sad City Sisters (3:40)
7. Barren Beth, Wild Desert John (3:37)
8. The Betrayal Of Joshua Kynde (4:06)
9. Where Did Saturday Go? (3:53)
10. Three Loves, Three (3:30)
11. In Brief Visitation (3:00)
12. The Fisherman Of Ephesus (3:41)

JETHRO TULL sono:
Ian Anderson – Flute, acoustic guitar, harmonica, vocals
Joe Parrish-James – Guitar
Florian Opahle – Guitar (album only)
Scott Hammond – Drums.
John O’Hara – Piano, keyboards and accordion
David Goodier – Bass guitar

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.