JUDAS PRIEST: Andy Sneap, “Sono molto deluso del fatto che la band voglia suonare con quattro elementi”

Pubblicato il 10/01/2022

Artista: Judas Priest | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 26 luglio 2018 | Evento: Metaldays | Città: Tolmin (Slovenia)

 

Dopo la notizia della decisione dei JUDAS PRIEST di suonare con una formazione a quattro elementi e senza Andy Sneap alla chitarra durante le prossime date live, il chitarrista e produttore ha dichiarato quanto segue a Blabbermouth:

Rob [Halford] mi ha chiamato Lunedì scorso e mi ha detto che volevano andare avanti come un quartetto, cosa che trovo incredibilmente deludente dopo questo lasso di tempo, ma rispetto la loro decisione perché ovviamente hanno una loro visione circa come la band debba andare avanti.
Questa per me è sempre stata una situazione temporanea e, come ho detto prima, aiuterò sempre la band in ogni modo possibile e questo vale anche per il futuro.
Sono un grande fan del gruppo sin dai primi anni ’80 ed è stato incredibile suonare sul palco con loro e francamente fu scioccante all’inizio farlo con così poco preavviso.
Il prossimo mese andremo avanti con il nuovo album. Non vediamo l’ora di dare un bel seguito a ‘Firepower‘”.

Andy Sneap dal 2018 ha suonato dal vivo con la band in sostituzione del chitarrista storico Glenn Tipton, il quale ha dovuto rinunciare alle attività live con il gruppo a causa del morbo di Parkinson.

I JUDAS PRIEST sono uno degli headliner previsti per l’edizione 2022 del festival estivo Rock The Castle di Verona. Info e dettagli a questo indirizzo.

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.