JUDAS PRIEST: Glenn Tipton vende il 50% dei diritti sui suoi pezzi

Pubblicato il 13/03/2021

Judas Priest – Glenn Tipton live a Milano nel 2015

 

Il chitarrista dei JUDAS PRIEST, Glenn Tipton, ha venduto alla Reach Music Publishing il 50% dei diritti sui pezzi da lui composti.

Quasi 200 i brani del catalogo di Glenn Tipton oggetto della vendita, tra cui pezzi solisti e molti classici dei JUDAS PRIEST che il chitarrista ha scritto o ha contribuito a scrivere, come “Breaking The Law“, “Painkiller“, “Heading Out To The Highway“, “Hell Bent For Leather“, “Living After Midnight” o “You’ve Got Another Thing Coming“.

Il chitarrista dichiara:

“Ho riflettuto a lungo sull’opportunità di cedere il 50% delle mie pubblicazioni a un’altra società e non appena ho parlato con Michael Closter e Scott Rubin di Reach Music mi sono reso conto quanto fossero informati circa il mio catalogo e quello dei JUDAS PRIEST. Ho capito che sarebbero stati davvero proattivi con quelle canzoni. Credo di avere ora una squadra che sa come gestire il metal e non vedo l’ora di lavorare insieme in futuro!”

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.