KIKO LOUREIRO: una data a Milano con Felipe Andreoli e Bruno Valverde (ANGRA)

Pubblicato il 11/12/2018

Comunicato stampa:

La mitica chitarra di Kiko Loureiro arriva in Italia per uno show sensazionale!

Il chitarrista di Angra e Megadeth calcherà il palco del Legend Club Milano il prossimo 7 Febbraio 2019, accompagnato da Felipe Andreoli e Bruno Valverde, rispettivamente bassista e batterista degli Angra.

Un appuntamento da non perdere!

Kiko Loureiro pubblica il suo primo album con gli Angra all’età di 21 anni. Dal 1993 il successo degli Angra, tra 8 album in studio e maestosi tour mondiali, ha portato il gruppo ad essere una delle più importanti metal band brasiliane e Loureiro ad essere considerato uno dei più influenti ed importanti chitarristi.

La carriera solista di Loureiro inizia nel 2004 con l’uscita di “No Gravity” che continuò con la pubblicazione di altri tre solo album.

Nel 2015 arriva la svolta nella carriera del musicista: Kiko entra a far parte dei Megadeth e insieme a Dave Mustaine, David Ellefson e Chris Adles lavora al 15esimo album della band, “Dystopia“, pubblicato nel Gennaio 2016.

La carriera di successo di Kiko Loureiro è attestata con diversi titoli di “Best Guitarist” e copertine di importanti magazine di musica. Nel 2017 divenne il primo musicista brasiliano a vincere un Grammy Award.

Prevendite disponibili a partire da VENERDì 14 Dicembre

EVENTO FACEBOOK

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.