KISS: Paul Stanley sui tour di addio di molti grandi nomi del rock, “In realtà ha senso logico”

Pubblicato il 12/03/2019

Paul Stanley frontman dei KISS dice che non essere sorpreso di vedere così tanti tour di addio e ritiri che stanno coinvolgendo molti grandi nomi del mondo del rock. “In realtà ha senso logico”, ha affermato al Detroit Free Press .

“Non è una coincidenza, perché molti di queste band e  artisti sono tutti della stessa generazione, quindi ha perfettamente senso: ci sono alcuni che hanno un pubblico nostalgico fatto di  persone anziane”.

Stanley ha continuato:

“Sono incredibilmente felice nel vedere come il nostro pubblico abbracci tre generazioni: mi piace sempre sapere, durante uno spettacolo, quante persone ci vedono per la prima volta. Questo è importante, c’è una leggenda, se vuoi , di questa band KISS, e ci sono ancora persone che vengono per la prima volta, per vedere se è degna di quella leggenda. E alla fine dello show, se non prima, è davvero chiaro a tutti che la maggior parte non vuole vedere questo epilogo.”

Nel corso degli ultimi due anni, abbiamo assistito ad  una raffica di tour di addio, più che mai, dai MOTLEY CRUE ai BLACK SABBATH agli SLAYER agli LYNYRD SKYNYRD.

Il tour di addio di “End Of The Road” dei KISS è partito a fine gennaio da Vancouver, British Columbia, Canada. La prima tappa del tour mondiale, che potrebbe durare tre anni, si concluderà il 13 aprile a Birmingham, in Alabama. La data italiana è prevista per il 2 luglio a Milano: qui tutti i dettagli dell’evento.

La line-up dei KISS sul tour di “End Of The Road” presenta l’attuale versione della band: Stanley, Gene Simmons al basso e alla voce, Tommy Thayer alla chitarra e Eric Singer alla batteria.

Artista: KISS | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 16 maggio 2017 | Venue: Unipol Arena | Città: Bologna

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.