KK’S PRIEST: ascolta la nuova “Sermons Of The Sinner”

Pubblicato il 16/06/2021

I KK’S PRIEST, la band in cui suonano gli ex JUDAS PRIEST, K.K. Downing e Tim “Ripper” Owens, hanno pubblicato il video del nuovo singolo “Sermons Of The Sinner“. Il pezzo è la titletrack dell’album di debutto che il gruppo pubblicherà il 20 agosto 2021 per Explorer1 Music Group.

Downing dichiara:

“La canzone e title track ‘Sermons of the Sinner‘ riassume l’intero album in un solo pezzo. È un tributo alla storia del nostro amato genere musicale, aggiornato per il pubblico di oggi. Nella canzone e nel video non solo estendiamo la nostra umile gratitudine ai fedeli fan del rock classico e del metal, ma diamo anche un sottile avvertimento sul futuro del genere. Siamo molto fiduciosi che la canzone e l’album ‘Sermons of the Sinner‘ inducano allo stesso modo musicisti giovani e meno giovani a prendere in mano i loro strumenti e mantenere viva la musica rock di cui facciamo parte e che è essa stessa parte di noi”.

Il precedente singolo “Hellfire Thunderbolt“:

Sull’album ha suonato il batterista Sean Elg (DEATHRIDERS, CAGE) in sostituzione dell’infortunato Les Binks, (ex-JUDAS PRIEST). Binks sarà presente come ospite durante il tour che la band annuncerà in futuro.

Tracklist e copertina di “Sermons Of The Sinner“:

01. Incarnation
02. Hellfire Thunderbolt
03. Sermons Of The Sinner
04. Sacerdote Y Diablo
05. Raise Your Fists
06. Brothers Of The Road
07. Metal Through And Through
08. Wild And Free
09. Hail For The Priest
10. Return Of The Sentinel

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.