KORN: problemi anche al loro tour causa un positivo al COVID-19

Pubblicato il 15/08/2021

Artista: Korn | Fotografo: Francesco Castaldo | Data: 12 marzo 2017 | Venue: Alcatraz | Città: Milano

 

Come noto, i tour negli Stati Uniti sono ripresi ma sono notevoli le difficoltà e soprattutto le incertezze con cui gli artisti e le loro crew stanno facendo i conti a causa della possibile infezione da SARS-CoV-2, il virus responsabile del COVID-19.

Dopo l’interruzione dei tour di LIMP BIZKIT, LYNYRD SKYNYRD, TESLA e altre varie band, anche i KORN hanno dovuto saltare lo show previsto per ieri sera a Sacranton, Pennsylvania, dopo che una non meglio specificata persona del loro organico è risultata positiva al coronavirus.

La band ha dichiarato:

“Sfortunatamente, c’è stato un caso di COVID-19 all’interno dello staff dei KORN. La sicurezza dei nostri artisti, della troupe, del personale locale e dei fan è la nostra priorità assoluta, quindi dobbiamo posticipare lo show di stasera.
Siamo profondamente dispiaciuti per questa triste notizia arrivata all’ultimo minuto, ma vi preghiamo di conservare i vostri biglietti mentre lavoriamo con Live Nation e la venue per riprogrammare la data al più presto. Grazie per la vostra comprensione e prendetevi cura di voi stessi. Torneremo presto.”

La prossima data del tour è prevista per il 17 agosto a Wantagh, New York e al momento la band non ha diffuso comunicazioni in merito.

Le difficoltà che stanno vivendo le band in tour negli Stati Uniti in queste settimane, sono un esempio di quanto sia difficile la ripartenza nelle condizioni attuali.
Come dichiarato da Chuck Billy in vista del tour dei TESTAMENT, basta infatti che un solo membro della band o dello staff che viaggia con essa sia positivo al SARS-CoV-2, che tutto il personale viaggiante è costretto a fare controlli e diventa a quel punto probabile l’interruzione dell’intero tour.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.