KORPIKLAANI: il video del nuovo singolo “Sanaton maa”

Pubblicato il 18/12/2020

Artista: Korpiklaani | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 01 novembre 2016 | Venue: Zona Roveri | Città: Bologna

 

I KORPIKLAANI pubblicheranno il nuovo album, intitolato ”Jylhä” (Maestoso), il 5 febbraio 2021 su Nuclear Blast Records. Oggi la band ha rilasciato il video del terzo singolo estratto, “Sanaton maa“, disponibile di seguito:

Il fisarmonicista Sami Perttula commenta:

“‘Sanaton maa‘ vuole essere un ritorno agli anni ’80 con un tocco folcloristico: volevo scrivere una classica canzone mid-tempo hair metal con un ritornello incisivo che includesse tutti gli elementi che mi piace sentire in un buon pezzo. Ascoltandola potevo viaggiare indietro nel tempo sul sedile posteriore di una vecchia Honda Accord che funzionava a malapena…. ma non importava perché era attrezzata con woofer più costosi dell’auto. Lieto fine!”

Il cantante Jonne Järvelä interviene:

“Tutto quello che dovevo fare dopo era aggiungerci dei dadi di peluche”

Il regista del video Markku Kirves aggiunge:

“‘Sanaton maa‘ è il terzo video dei KORPIKLAANI con lo stesso protagonista e questa volta volevo raccontare qualcosa sulla sua professione. In questo video vediamo un fabbro con il suo giovane apprendista, al quale sta ora passando le sue conoscenze. Sulla strada per andare dal fabbro, il ragazzo vede qualcosa di sorprendente sotto l’acqua. Come avvertimento, l’uomo decide di raccontargli una vecchia leggenda su ciò che è accaduto nello stesso punto tanto tempo prima. Ma il nostro apprendista ascolta davvero…?”

La storia di ‘Sanaton maa‘:

“Si narra la storia di un giovane di nome Matti che arava un campo lungo un fiume. Una volta terminato il lavoro, portò il cavallo al suo recinto passando davanti alla zona di balneazione sul fiume. Gli uomini dall’altra parte del fiume stavano facendo il fieno e nel mentre sentirono una voce dall’acqua che diceva: ‘Il tempo è passato, ma non è venuto nessun uomo’. Matti, non avendo sentito la voce, decise di andare a nuotare. Gli uomini dall’altra parte del fiume gli dissero che non avrebbe dovuto perché avevano sentito quella voce. Dissero che un uomo del villaggio era annegato in quel posto molto tempo prima. Matti rispose che allora non sarebbe andato a nuotare, ma che almeno si sarebbe lavato le mani e la faccia. Si chinò verso l’acqua, ebbe un infarto e sprofondò in acqua. La leggenda è nota a Kaukola e Valkeala.”

I video dei precedenti singoli “Leväluhta” e “Mylly” diretto da Markku Kirves:

Tracklist e copertina di “Jylhä“:

01. Verikoira
02. Niemi
03. Leväluhta
04. Mylly
05. Tuuleton
06. Sanaton maa
07. Kiuru
08. Miero
09. Pohja
10. Huolettomat
11. Anolan aukeat
12. Pidot
13. Juuret

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.