KREATOR, DRAGONFORCE: il bassista Frédéric Leclerq lancia il progetto AMAHIRU

Pubblicato il 18/09/2020

Il bassista dei KREATOR ed ex-DRAGONFORCE Frédéric Leclerq e la chitarrista Saki (MARY’S BLOOD, NEMOPHILIA) hanno annunciato il lancio del loro progetto collaborativo AMAHIRU. Il debutto discografico è previsto per il 27 novembre, data in cui l’album omonimo della band farà la sua uscita su earMUSIC per l’Europa e gli USA e Ward Records per il Giappone.

Leclerq Saki si sono conosciuti quando, nel 2015, i MARY’S BLOOD hanno aperto un concerto dei DRAGONFORCE ad Hong Kong. Oltre a loro, fa parte del progetto anche il cantante ingleseArchie Wilson .Tra i musicisti che hanno concorso alla realizzazione del disco ci sono anche il tastierista degli EPICA Coen Jansenil batterista dei FEAR FACTORY Mike Heller e la cantante degli AMARANTHE Elize Ryd. Tra gli ospiti, il purtroppo scomparso Sean Reinert (CYNIC) e Kifu Mistuhashi, musicista molto noto in Giappone che ha inciso alcune parti allo shakuhachi.

“Amahiru” è stato mixato da Jens Borgen (DRAGONFORCE, CREATOR, SEPULTURA) e masterizzato da Tony Lindgren. Di seguito i dettagli:

“Amahiru” track listing:

01. Innocent
02. WTTP
03. Hours
04. Way Out
05. Ninja No Tamashii
06. Vanguard
07. Bringing Me Down
08. Lucky Star (feat. Elize Ryd)
09. Waves
10. Samurai
11. Bringing Me Down (alternative version) (feat. Sean Reinert)
12. Zombi (bonus track)
13. Shine (Japanese bonus track)

Lineup:

Frédéric Leclercq – Rhythm, Lead Guitar, Bass Guitar
Saki – Lead Guitar
Archie Wilson – Vocals
Coen Janssen – Keys
Mike Heller – Drums

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.