LACUNA COIL: Black Anima – Live From The Apocalypse

Pubblicato il 13/09/2020

A cura di Riccardo Plata
Foto di Francesco Castaldo

Adda passà ‘a nuttata. Ce lo siamo ripetuti tante volte negli ultimi mesi, e la celebre fase di Eduardo De Filippo è ancora più che mai attuale in questi tempi difficili per tutti, e soprattutto per chi, come l’intera filiera degli eventi live, si trova ancora bloccato mentre la vita intorno torna lentamente alla normalità. Ma la musica è anche speranza, e a regalarci un sogno ad occhi aperti stasera tocca ai Lacuna Coil, fieri portabandiera del tricolore all’estero da oltre vent’anni e sempre un passo avanti anche ai tempi del Covid: comunque la si pensi sulla loro proposta musicale, “Black Anima: Live From The Apocalypse” ha mostrato come gestire uno show a porte chiuse, affiancandosi ai Twitch-masters Trivium, ai Gamma Ray, ai Behemoth e i pionieri Code Orange tra gli highlight del live stream.

Dopo avervi offerto una copertura esclusiva in diretta dell’evento da “dietro le quinte” sia qui sul sito che sui nostri canali Facebook e Instagram, eccovi il resoconto di quello che lo show ha offerto dal lato della enorme “platea” del pubblico a casa.

Dalla scelta della location (lo storico Alcatraz, tornato per una sera all’allestimento più congeniale) al format che vede protagonista per intero “Black Anima” (di cui giusto un anno fa ci gustavamo la preview in quel di Londra…), tutto appare funzionale ad uno show da tramandare ai posteri, compresa la piattaforma A-Live che si dimostra all’altezza sia tecnicamente (nessun rallentamento e qualità audio/video ottimale) che come capacità d’interazione, dai selfie on stage alla chat che ci ricorda quanti fan in giro per il mondo (soprattutto in Nord e Sud America, non certo comodi come fuso orario) abbiano saputo conquistare negli anni i nostri connazionali. Se la cornice è perfetta, ancora più lo è il piatto principale: non avevamo dubbi che Cristina, Andrea, Maki, Diego e Richard si sarebbero fatti trovare pronti, ma la lunga inattività, sommata all’assenza di pubblico e al debutto live di molti pezzi mai provati su un vero palco, potevano far pensare ad uno show di rodaggio, invece così non è stato. Scintillanti nelle inedite divise bianche (bello il contrasto cromatico con lo sfondo scuro), i cinque si mostrano in palla come li avevamo lasciati a fine 2019 in quel di Trezzo, ed in più sfoggiano una fame da palco e un’emozione da ‘prima volta’ che bucano telecamera e fibra ottica arrivando dritte nei nostri salotti (e perfino nel bagno, come scritto da un fan in diretta). Ottima anche l’idea di mescolare le tracce di “Black Anima” (comprese le tre bonus track, suonate live per la prima volta), creando un effetto sorpresa che trova il suo apice dopo la fine dello show regolare con un reprise per piano e voce dell’opener “Save Me”, in cui Silvia Zanaboni (già presente sul “The 119 Show”)  accompagna un’interpretazione davvero toccante di Cristina. Nel mezzo, un’ora di energia e sudore (faceva caldo da casa, immaginiamo per loro con le tute e le luci!) sotto i colpi delle varie “Layers Of Time”, “Veneficium” e “Sword Of Anger”, rese ancora più speciali dal’affetto dei ‘Coilers’ di tutto il mondo. Certo, nulla potrà sostituire l’atmosfera che si respira sotto il palco (anche se grazie alla regia sembrava di essere in transenna), ma come ormai ci siamo abituati al calcio in TV, così dopo lo show di stasera siamo convinti che il live stream possa ritagliarsi un suo spazio anche nel post-COVID (magari per occasioni speciali, come suggerito dallo stesso Andrea Ferro), a patto ovviamente di portare in dote l’energia e l’empatia mostrata stasera dai Lacuna Coil.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.