LACUNA COIL: parla Cristina!

Pubblicato il 03/07/2002

Pubblichiamo integralmente un comunicato inviatoci dalla band:

Per uno dei gruppi italiani più conosciuti all’estero, la prestigiosa rivista Billboard ha pubblicato un articolo sul metal europeo il 29 giugno. L ‘amorevole Cristina ha scritto le sue impressioni del periodo passato in studio per informare i fans non solo europei ma anche d’oltreoceano:

Il nuovo album è stato registrato e sono ansiosa come una madre che sta per mettere al mondo il terzo figlio!
Dopo un anno intenso a base di musica siamo pronti per presentarvi il nostro nuovo album “Comalies” (Century Media/Self) che vi regalerà un pezzo del nostro cuore. Non mi sono mai emozionata così tanto nell’ascoltare e riascoltare insistentemente la nostra nuova fatica. Ora come non mai mi sento di affermare che se con “Unleashed Memories” avevamo fatto un passo in avanti, ora abbiamo cominciato a correre, per non fermarci mai!

Abbiamo deciso di dar vita alla nostra creatura nella stessa clinica musicale, la Woodhouse ad Hagen in Germania con Waldemar Sorychta, un ottimo produttore ed uno straordinario amico.

Comalies.

Sento che c’è qualcosa di più in questo album: la pura semplicità.

Waldemar ha confessato che c’è qualcosa nell’album che non compariva: “Meno è meglio” . Dopo ore e ore pensavo al significato di questa frase ermetica.

Qual è il vero significato di “Meno” ?

Per dare un esempio, MENO salute ad un essere umano non è molto bello, MENO felicità neanche, ma MENO stronzate aiuterebbe a far brillare il mondo!

MENO COSE INUTILI, QUESTO E’ IL VERO SIGNIFICATO!

Sono convinta che questo è il significato che un uomo impara quando invecchia: ci sono cose che non sono necessarie.

Questo è quello che abbiamo fatto con le canzoni di Comalies. Sono perfette così come sono: non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni per gli ascoltatori.

Comalies è un album molto dinamico ed ogni canzone è un importante mattone del muro che abbiamo costruito.

E’ come galleggiare in dimensioni differenti, pensando a quello che hai fatto, hai immaginato o che stai vivendo…

“Swamped”, “The Ghost Woman and The Hunter”, “Humane”, “Angels” e “Self-Deception” sono alcuni titoli.

Cristiano (Migliore) e Maus (Marco Biazzi) dividono le chitarre in maniera meravigliosa, il risultato è una ragnatela di note da far venire la pelle d’oca.

Marco (Coti Zelati) e Criz (Cristiano Mozzati) sono la parte ritmica che ti trasporteranno nel tuo intimo coma

Andrea (Ferro) ed io usiamo le voci come due strumenti. Non per dimostrare cosa siamo in grado di fare ma aggiungere qualcosa in più a quello che è stato registrato.

Parliamo anche d’amore.
E’ pazzesco ma la maggiorparte del tempo, un musicista che suona rock o metal parla d’amore come se parlasse di una brutta malattia.

In Comalies l’amore è mischiato all’odio, dolore, omicidi e pazzia. E’ un album che afferma lo spirito dei Lacuna Coil e noi, non vediamo l’ora di dividere questa emozione con tutti voi

Cristina Scabbia
LACUNA COIL

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.