LAMB OF GOD: Chris Adler rompe il silenzio circa la sua separazione dalla band

Pubblicato il 23/10/2019

Dopo aver interrotto le attività live con i LAMB OF GOD nel 2017 a seguito di un incidente in moto, il batterista Chris Adler ha pubblicato via social il seguente comunicato nel quale parla della sua separazione dal gruppo:

“Credo sia arrivato il momento di parlare della mia separazione dai LAMB OF GOD. Lasciatemi partire con un concetto: tutti noi abbiamo dedicato la vita a questa band e 26 anni non sono una sciocchezza. Ognuno di noi ha sacrificato la propria vita personale per vivere quel sogno che avevamo sin da bambini. Vorrò sempre bene ad ogni membro del gruppo per aver creduto in me e aver sfidato il mondo. Siamo riusciti a trovare del buono in questo processo, ma al contempo abbiamo perso delle cose che ora non possono essere recuperate. Non ho deciso di abbandonare il sogno di mia volontà, non ho preso io la decisione di lasciare il lavoro della mia vita. La verità è che non sono mai stato uno che fa le cose senz’anima.
Auguro ai miei fratelli il meglio per il loro futuro. Vi assicuro che sentirete ancora parlare di me. Mi è stato dato un dono e spero di continuare a condividerlo con voi.

In molti mi hanno chiesto di quell’incidente in moto che ho avuto in Thailandia nel 2017. E’ vero che è stato brutto ma io sto bene da agosto 2018. Grazie per il vostro interesse.
Supporto i miei amici e il sogno che gli ho permesso di condividere con me. Sono onorato di ogni singolo sorriso e ogni segno delle corna che abbiamo fatto alzare al cielo. Nel nostro mondo il concetto di ‘svendersi’ è un po’ ambiguo. Non riesco a definirlo al di fuori del mio modo di vedere le cose ma so che venire intrappolato in uno schema ‘creativo’ o suonare la stessa canzone per 10.000 volte non aumenta certo il mio amore nel suonare. Non sono mai stato uno che fa le cose a comando, piuttosto vado a tagliare l’erba.
Sono veramente grato di aver raggiunto quello che era il mio sogno da bambino. Ho due Grammy su una mensola di mia madre e credo che lei meriti di vederne tre, quindi la partita non è ancora finita. Non mi è stato dato modo di scegliere e il mio sogno è ancora vivo.
Salutatemi se mi vedete mentre taglio l’erba.
Vi voglio bene
Chris.

P.S. Potrei o non potrei essere in contatto con Kyle Thomas e Myrone circa un concept album sugli Oakland Raiders. Non confermo e non smentisco :)”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.