LIGHT BEARER: dalle ceneri dei FALL OF EFRAFA

Pubblicato il 01/10/2010

I LIGHT BEARER sono una nuova post hardcore band inglese capitanata da Alex, ex frontman dei FALL OF EFRAFA. Il gruppo entrerà in studio fra novembre e dicembre con il produttore Pete Miles per registrare il primo capitolo di un serie di concept album, la cui storia è ispirata alle opere di Philip Pullman, a "Paradise Lost" di John Milton e alla "Divina Commedia" di Dante Alighieri. Il suddetto primo capitolo dovrebbe intitolarsi semplicemente "Light Bearer" e dovrebbe contenere i seguenti brani:

1. Beyond The Infinite
The Assembly Of God

2.  Primum Movens
The Fraudulent Deity And His Doctrine

3.Metatron
The Accusation

4.The Armory Choir
The Zealous

5.Prelapsus
Before The Fall

6.Lapsus
The Casting Out Of The Innocent Lucifer

Una volta pronto, l’album verrà reso disponibile in download gratuito, ma verranno comunque realizzate dele edizioni in CD e vinile che potranno essere acquistate da etichette come Tokyo Jupiter, Alerta Antifascista e Halo Of Flies. Le confezioni promettono di essere altamente curate.

Inoltre, è in programma la pubblicazione di un LP a tiratura limitata (600 copie) intitolato "Beyond The Infinite; The Assembly Of God" su etichette Moment Of Collapse/ Fuck Happy Endings.

I LIGHT BEARER stanno infine programmando una serie di brevi tour europei per il prossimo anno. 

Per maggiori informazioni: http://www.myspace.com/aesahaettr

1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.