LONGOBARDEATH: i dettagli del nuovo album “All you can shit …Pirla!”

Pubblicato il 01/10/2020

Comunicato stampa:
A breve disponibile il nuovo album dei LONGOBARDEATH intitolato “All you can shit …Pirla!”. Uscita prevista per lunedi 19 ottobre. Il disco è di fatto una raccolta del materiale audio, video, live e acustico, realizzato dalla band negli ultimi tre anni. Le registrazioni e le fasi studio e video sono state curate da Carlo Meroni (Mortado, Schizo) Silvano Ancelotti e Vik Bottini (Decibel / Digital Tusk), Steve Volta (Perpetual Fire, Pino Scotto), Mattia Stancioiu, Dedo Dedolor. Il disco sarà prodotto da Anger Music Releases mentre la distribuzione ufficiale sarà affidata a Punishment 18 Records. Il nuovo album sarà reperibile nei migliori negozi e durante i concerti della band!

Ecco in anteprima, la tracklist definitiva e la copertina:

01 – TRITA EL GIAZZ COL CUU,
02 – ALL YOU CAN SHIT …PIRLA!
03 – LAST CARETT (APE CROSS) Laiv,
04 – FANFULLA TOO MUCH Laiv,
05 – PADULO SURFIN’ Laiv,
06 – A VOEURI VESS UN QUAI VUN Laiv,
07 – ANDEMM A CA’ DE L’ANGIOL Laiv,
08 – ALL YOU CAN SHIT …PIRLA! Laiv,
09 – IL BEPI – NOI DEL NORD (BONUS feat. LONGOBARDEATH),
10 – UL MIK & SVAMPA SPEECH,
11 – MATRIBLUES Acoustic,
12 – CRAPA CLASH Acoustic,
13 – PEPP VA PIAN! Acoustic,
14 – PORTA ROMANA BLUES Acoustic.

CD EXTRA:
– ALL YOU CAN SHIT …PIRLA! 75mb Video Official 2020
– LIVE at DEDOLOR Rovellasca CO 09-11-2019 Audio Mp3

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.