LUCA TURILLI: il suo commento sentito sulla scomparsa di Midnight

Pubblicato il 08/07/2009

Luca Turilli, chitarrista fondatore dei RHAPSODY OF FIRE e protagonista di una trilogia di album solisti e del progetto DREAMQUEST, leggendo sulle pagine di Metalitalia.com della prematura scomparsa di Midnight (voce dei CRIMSON GLORY), ha lasciato le sue sentite parole sui commenti della news. Lo abbiamo raggiunto per concedergli qualche parola ulteriore:

"Tremendo, (la morte di Midnight è) una notizia inaspettata che ci getta nello sconforto piu’ assoluto. Ho comprato il vinile di ‘Transcendence’ nel lontano 1988. Quell’acquisto ha cambiato la mia vita e mi ha fatto scoprire l’enorme talento vocale di Midnight. Alex (Staropoli) ed io abbiamo poi avuto la fortuna di conoscerlo di persona ed abbiamo imparato ad amarlo per il suo genio irrequieto e la capacita’ di trasmettere emozioni come pochi sanno fare. Nel 2001 abbiamo passato una bellissima settimana in sua compagnia a Sarasota in Florida. Dovevamo lavorare ad un progetto di grandi prospettive dal nome ‘Midnight Rhapsody’. Poi non se ne e’ fatto nulla ma siamo rimasti sempre in contatto negli anni a venire. Solo due mesi fa e’ stato ospitato da Alex qui a Trieste e ci siamo fatti un’indigestione di pizza.

Non ci sono parole… stasera spegnero’ la luce, mettero’ su ‘Transcendence’ a tutto volume, mi lascero’ andare ad un pianto ininterrotto, e lo ringraziero’ per queste ulteriori emozioni. Le sue interpretazioni in titoli come ‘Red Sharks’ , ‘Where Dragons Rule’ o ‘Eternal World’ hanno ridefinito il concetto di ‘epico’ nella musica.

Gloria a Midnight ed al suo talento unico che in molti casi si nutriva della sua fragilita’ emotiva ma che spesso anelava a frammenti di divino. Un vero artista, un genio, senza compromessi.

Grazie di tutto. Possa tu ora riposare in pace tra gli angeli delle cui gesta sei stato spesso cantore".

 

4 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.