MACHINE HEAD: 5 possibili sostituti di Adam Duce secondo Metalitalia.com

Pubblicato il 05/03/2013

Machine Head - senza Duce - 2013

L’abbandono di Adam Duce era una preoccupazione persistente per i fan dei MACHINE HEAD, sin da quando sono venuti a galla quegli screzi dovute a divergenze radicate negli anni che già avevano minato la solidità del gruppo e che sono state temporaneamente risolte con una difficile terapia di gruppo. Duce era l’unico membro fondatore dei MACHINE HEAD rimasto assieme a Robb Flynn,  e la sua uscita dal gruppo dopo 21 anni è sicuramente una perdita importante. Chi potrebbe prendere il suo posto? Queste le nostre scelte:

 

ALL SHALL PERISH - Mike Tiner - 2013
Mike Tiner – ALL SHALL PERISH
Ci dispiacerebbe un sacco perchè adoriamo gli ASP e non vorremmo gli venga inflitta un’altra pugnalata dopo l’abbandono del chitarrista Ben Orum (ultima defezione di una lista chilometrica). Il sostituto potrebbe essere Mike perchè è di Oakland, casa base dei Machine Head, e la sua band è sempre stata sopra le righe a livello di tecnica strumentale. I MH guadagnerebbero un ottimo musicista, che ha voglia di raccogliere i frutti del suo duro lavoro da tempo immemore.

 

BLEEDING THROUGH - Ryan Wombacher - 2013
Ryan Wombacher – BLEEDING THROUGH
I BT si scioglieranno presto. A casa Demmel si sarà di sicuro parlato del possibile sostituto di Adam Duce, chi pensate possa suggerire la mogliettina Marta Peterson? Ryan inoltre ha fatto molti tour assieme ai Machine Head, e la formazione facilmente ha potuto conoscerlo e apprezzarlo. Il suo contributo in sede di registrazione del nuovo album? A quanto pare la band può fare a meno di un bassista al momento.

 

VIO-LENCE - Deen Dell - 2013
Deen Dell – VIO-LENCE
In effetti è la prima cosa che ci è venuta in mente. L’ex compagno di Robb Flynn e Phil Demmel ha dalla sua l’amicizia di 2/3 degli attuali MH, che andrebbero a colpo sicuro ingaggiando un artista dal background comune e dalla residenza favorevole. A meno che gli anni passati assieme a Flynn e Demmel non siano proprio la causa del voto a sfavore…

 

FORBIDDEN - Matt Camacho - 2013
Matt Camacho – FORBIDDEN
Altra vecchia conoscenza di Flynn, al basso di un gruppo thrash della Bay Area. Flynn non ha mai suonato con Camacho ma è molto probabile abbiano amicizie in comune considerata la vicinanza geografica. Di sicuro per Matt unirsi ai Machine Head sarebbe un ottimo piano per avvicinarsi alla pensione facendo il musicista. Non pensiamo direbbe di no ad una proposta del genere.

 

SKINLAB - Steev Esquivel - 2013
Steev Esquivel – SKINLAB
Un po’ ci speriamo perchè diciamocelo, per Steev sarebbe il sogno di una vita entrare a far parte di una formazione che ha sempre apprezzato, da cui è stato pesantemente influenzato e che ha candidamente imitato coi suoi Skinlab. Il suo gruppo ha sempre fatto bene e il suo contributo a livello di songwriting (se richiesto, a questo punto) potrebbe essere molto interessante.

E voi che ne pensate?

20 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.