MACHINE HEAD: i dettagli della reunion con Chris Kontos e Logan Mader e dei prossimi show con tutto “Burn My Eyes”

Pubblicato il 25/03/2019

Dopo l’annuncio delle date italiane di questa mattina, i MACHINE HEAD hanno ufficialmente comunicato il ritorno sulle scene con parte della formazione che era presente sul primo album “Burn My Eyes“, uscito 25 anni fa.

Il set degli show sarà così suddiviso:

PRIMA PARTE: il cui la band, composta da Robb Flynn a voce e chitarra e Jared MacEachern affiancati da due nuovi membri non ancora resi noti a chitarra e batteria, suonerà una serie di classici

SECONDA PARTE: in cui la band composta da Robb Flynn, Jared MacEachern, Chris Kontos e Logan Mader suonerà per intero “Burn My Eyes

Robb Flynn dichiara:

“Dopo aver iniziato le prove con Chris e Logan diverse settimane fa, sono letteralmente stordito dall’entusiasmo per la prospettiva di quanto sarà divertente. Sia Logan sia Chris stanno suonando in modo fenomenale, l’atmosfera tra tutti e quattro è incredibilmente positiva! Avendo ripreso brani come ‘Death Church’ e ‘I’m Your God Now’ per la prima volta in oltre un decennio, mi sono ricordato di quanto siano fottutamente pesanti le nostre canzoni più vecchie! Questo tour sarà MASSICCIO! I tempi non avrebbero potuto essere migliori per condividere questo traguardo con gli Head Cases! Quindi, su la testa, e NON dormiteci su! Ditelo agli amici, spargere la voce, perché i biglietti andranno presto esauriti!”.

Logan Mader aggiunge:

“Per me è un grande onore partecipare al 25° compleanno di ‘Burn My Eyes’! È difficile credere che stia effettivamente succedendo. Mi sento come se avessi vinto la lotteria del chitarrista… di nuovo! Il fatto che ‘BME’ sia ancora così rilevante oggi ha molto a che fare con il fatto che Robb sia stato capace di mantenere la band viva e forte per due decenni e mezzo. Gli sono molto grato per questo!”.

Chris Kontos conferma:

“Questo è allucinante! Suonare queste canzoni di nuovo dopo 23 anni sembra semplicemente incredibile. Il fatto che siano passati 25 anni e il disco ‘BME’ sia ancora rilevante e amato è a dir poco pazzesco. Fare un grande tour mondiale per celebrare l’album è un ottimo modo per riconoscere l’eredità del passato e del futuro dei MACHINE HEAD. Non vedo l’ora di condividere queste canzoni con i fan dei MACHINE HEAD in tutto il mondo. Non vedo l’ora di incontrare tutti voi Head Cases là fuori! State certi che sarà una serata indimenticabile! A presto!”

Il bassista Jared MacEachearn conclude:

“Non è cosa di tutti i giorni rendere omaggio a un classico come ‘Burn My Eyes’ con Logan e Chris. Sono davvero entusiasta di offrire qualcosa di speciale ai vecchi e ai nuovi fan”.

Ecco un video condiviso dalla band:

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.