MACHINE HEAD: l’ex chitarrista Phil Demmel, “La band era diventata un progetto solista di Robb Flynn”

Pubblicato il 10/02/2019

L’ormai ex chitarrista dei MACHINE HEAD, Phil Demmel, ha dichiarato quanto segue al podcast Talk Toomey circa l’uscita dal gruppo sua e del batterista Dave McClain:

“Non voglio parlare male circa la separazione della band o di Robb. Io credo che lui sia un musicista fantastico ed è stato bellissimo stare nei MACHINE HEAD ma non negli ultimi anni, perchè non si lavorava più come persone. Robb si era allontanato dal concetto di band e aveva preso una strada tutta sua. Al posto di condividere con noi quella strada o chiederci di percorrerla assieme a lui, la situazione era diventata del tipo: ‘Ecco quello che faremo’”.

Phil Demmel ha ammesso di non apprezzare l’ultimo album “Catharsis“, dichiarando:

“Ci sono parti che ho composto io che mi piacciono. Ho scritto il grosso delle musiche di ‘California Bleeding‘ ma poi Robb ci ha messo sopra dei testi che… io e Dave ne abbiamo parlato e ci siamo detti: ‘Cazzo era meglio che ci riprendevamo quei riff! Non è per questa cosa che volevamo usarli.’ [ride, ndr] Credo quindi che in un certo senso i MACHINE HEAD erano diventati un progetto solista di Robb Flynn e questo non era quello per cui ero entrato nel gruppo. Negli ultimi anni era diventato praticamente un lavoro che mi dava uno stipendio. Non ce la facevo più. Lo stress di cose come ‘Non puoi fare questo o quello’, ‘Non dire questo o quello’, ‘Non stare qui’, ‘Non cantare i testi dei brani verso il pubblico’. Non… e basta”.

A quattro mesi dalla separazione da Phil Demmel e Dave McClain, Robb Flynn non ha ancora annuciato i nuovi membri dei MACHINE HEAD.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.