MANOWAR: a rischio lo show del Barcelona Rock Fest?

Pubblicato il 23/06/2022

Lo scorso 21 giugno, gli organizzatori del Barcelona Rock Fest hanno condiviso sulla pagina Facebook dell’evento alcuni aggiornamenti sul festival. Tra questi spiccava un commento riguardante i MANOWAR:

“Ad oggi, 21 giugno, la situazione è complessa.

Da mesi vogliamo firmare un contratto che rispecchi in modo chiaro e preciso gli accordi raggiunti, senza richieste dell’ultimo minuto.

La firma di un contratto in termini chiari, comprensibili e senza errori che ci assicuri la loro performance è un lavoro davvero complicato e a dieci giorni dal festival continuiamo a provarci in tutti i modi possibili. Ci stiamo lavorando tutti i giorni da tempo.

Con questo, non stiamo dicendo che non intendono suonare, ma che in questo momento non sappiamo cosa succederà, per quanto possa sembrare strano.

Nel frattempo, nel massimo rispetto per voi e per gli altri artisti che si esibiranno al festival, i biglietti per giovedì 30 giugno saranno in vendita sabato prossimo 25 giugno tramite www.barcelonarockfest.com e www.seetickets.com
Ci dispiace molto per questa situazione per tutti voi che sostenete il Barcelona Rock Fest e soprattutto per i fan dei MANOWAR

Tra i numerosi commenti al post, si legge questo degli stessi organizzatori:

“Il Barcelona Rock Fest non ha annunciato i MANOWAR a caso. A volte i contratti arrivano all’ultimo momento, anche se c’è già un accordo che permette di annunciare il gruppo al festival. Sul sito ufficiale dei MANOWAR, infatti, il concerto è sempre stato annunciato, come potete vedere [segue screenshot del calendario dei concerti presente sul sito della band]. Questo non accade per caso, ma perché si è raggiunto un accordo. Ma a volte l’altra parte decide di cambiare le cose inaspettatamente”

Qualche ora dopo, i MANOWAR hanno replicato come segue sui propri canali social e sul sito ufficiale:

“A proposito del Barcelona Rock Fest 2022
In risposta alle pubblicazioni del Barcelona Rock Fest sulle sue pagine social ufficiali circa la nostra performance prevista per il 30 giugno 2022, dobbiamo comunicare quanto segue:
Per prima cosa, dobbiamo chiarire che quanto affermato nel loro annuncio non è conforme al vero.
Il promoter del festival e i MANOWAR hanno raggiunto un accordo a giungo 2020 sulla performance dei MANOWAR al Barcelona Rock Fest; altrimenti non avremmo autorizzato e supportato l’annuncio del festival riguardo la nostra partecipazione, né il loro impegno nella promozione.
I promoter di questo festival ora stanno provando a modificare unilateralmente i termini concordati.
Il più grande desiderio dei MANOWAR è ricongiungersi coi loro fan spagnoli e suonare al Barcelona Rock Fest. Questo sarà possibile solo se i termini concordati saranno rispettati dai promoter.
Siamo pronti a onorare i nostri impegni secondo i patti e abbiamo fatto sforzi considerevoli per prepararci a questo show. Gli unici che si stanno rifiutando di fare la loro parte sono i promoter del Barcelona Rock Fest, che chiedono di modificare all’ultimo momento dei termini significativi dell’accordo.
Siamo fiduciosi sul fatto che la situazione sarà risolta e che i promoter del festival finalmente rispetteranno gli accordi, così che i fan del Barcelona Rock Fest potranno vedere gli headliner che sono stati pubblicizzati per il 30 giugno 2022.
Sfortunatamente, si sono verificati diversi problemi con l’organizzazione di quest’anno, che speriamo non debbano venire alla luce.
I MANOWAR ribadiscono che sono pronti a suonare al festival di quest’anno se si troverà un accordo. Siamo molto spiacenti per i problemi causati dai promoter ai fan.
La situazione in Spagna non intacca le altre nostre performance già calendarizzate.
MANOWAR”

Si attendono sviluppi sulla vicenda.

I MANOWAR non sono nuovi ad annullamenti dell’ultimo minuto. Nel 2019 la band ha cancellato il giorno stesso dell’evento il loro show da headliner all’Hellfest, anche in quel caso sostenendo che gli organizzatori avessero “ostacolato” la loro performance e arrivando a minacciare di procedere per vie legali.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.