MANOWAR: Karl Logan rischia 25 anni di carcere

Pubblicato il 25/07/2020

Secondo quanto riportato da Charlotte Observer, l’ex chitarrista dei MANOWAR, Karl Logan, ha ammesso di aver scaricato materiale pedopornografico dalla rete e averlo conservato.

I fatti sono avvenuti nel 2018 e hanno portato all’arresto del musicista cinquantacinquenne ad agosto 2018. Stando a quanto indicato sul mandato d’arresto, Logan era in possesso di filmati pornografici con bambini di erà dai 4 ai 12 anni e adulti la cui identità non è stata identificata.

Dopo la sua ammissione di colpevolezza, Logan è detenuto e rischia 25 anni di carcere. Al momento non è stata resa nota la data in cui verrà emessa la sentenza.

Karl Logan a inizio 2019 è stato sostituito nei MANOWAR da E.V. Martel.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.