MARILYN MANSON: la polizia di Los Angeles apre un’indagine

Pubblicato il 19/02/2021

Dopo le prime anticipazioni girate ieri via TMZ, lo Special Victims Bureau di Los Angeles ha confermato a Billboard che è stata aperta un’indagine su MARILYN MANSON per via delle accuse di molestie a lui mosse nelle scorse settimane da varie ex fidanzate e altre personalità dello spettacolo. Susan Rubio, una senatrice della California, aveva richiesto un’indagine federale sul caso.

“Il Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Los Angeles, lo Special Victims Bureau, sta indagando sulle accuse di violenza domestica che coinvolgono il signor Brian Warner, noto anche come ‘Marilyn Manson‘, che lavora nell’industria musicale. I fatti si sono verificati tra il 2009 e il 2011, quando il signor Warner viveva nella città di West Hollywood”.

Nonostante MANSON abbia respinto le accuse, è stato abbandonato dalla sua etichetta, la Loma Vista Recordings, da alcune serie televisive e dall’agenzia che rappresentava il musicista, la CAA, e dal suo manager storico.

MANSON nelle ultime settimane non è apparso in pubblico e per paura di ritorsioni ha ingaggiato un servizio di sicurezza privato che sorveglia la sua abitazione di Hollywood Hills 24 ore su 24.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.